×

Variante Omicron in Belgio: nuova versione, sfugge al sistema immunitario

Variante Omicron in Belgio: nuova versione, sfugge al sistema immunitario. Nei test per il Covid viene confusa come Delta, ma non lo è.

Omicron, nuova variante in Belgio: sfugge al sistema immunitario

Variante Omicron, in Belgio una nuova versione che sembra sfuggire al sistema immunitario. Ci sono ancora dubbi sulla sua reale provenienza ed è facilmente confondibile con la Delta, la più diffusa in Europa negli scorsi mesi.

Variante Omicron, in Belgio una nuova versione

Le autorità sanitarie del Belgio hanno diramato una nuova allerta Covid. Attualmente nel Paese l’incidenza maggiore di casi è da attribuire alla variante Delta, nonostante l’alta contagiosità di Omicron e le previsioni degli esperti.

Eppure, sembra che sia proprio una mutazione di Omicron ad aver preso il sopravvento in Belgio. La nuova versione non si sa come evolverà ma sembra meno trasmissibile rispetto a quella di origine, ma purtroppo è più pericolosa e può portare i contagiati a sviluppare forme gravi della malattia.

Omicron, nuova versione della variante in Belgio

La nuova versione della variante Omicron, detta BA.2, sembra più brava ad aggirare il sistema immunitario umano secondo quanto affermato dall’esperto di biostatistica Tom Wenseleers, dell’Università di Leuven, ai microfoni di Het Laatste Nieuws. “Per il momento si tratta solo di un numero esiguo di contagi, ma è difficile indicare una cifra certa”, ha dichiarato, “Il sistema immunitario umano viene addestrato e lo stiamo già vedendo: il ricovero è ancora necessario solo per l’1 per cento dei contagi e le infezioni diventano sempre meno gravi.

È probabile che la percentuale di persone che devono ancora essere ricoverate in ospedale continui a diminuire in futuro”.

Belgio, nuova versione della variante Omicron: forse arriva dall’India

Un altro ostacolo rappresentato dalla nuova versione della variante Omicron in Belgio è rappresentato dall’identificazione tramite test. Con quella originaria bastava un molecolare ma la BA.2 richiede ulteriori analisi, per questo veniva confusa con la Delta.

Sull’origine della nuova Omicron non ci sono certezze, anche se Tom Wenseleers sostiene che potrebbe provenire dall’India dato che, dai primi dati a disposizione, sembrerebbe più resistente all’immunità sviluppata dopo i vaccini e i contagi che hanno colpito il Paese.

Contents.media
Ultima ora