×

La solidarietà di Matteo Salvini a Selvaggia Lucarelli aggredita

La solidarietà di Matteo Salvini a Selvaggia Lucarelli aggredita con una testata da un no vax insegnante di pugilato al Circo Massimo

Selvaggia Lucarelli al Circo Massimo

La solidarietà di Matteo Salvini a Selvaggia Lucarelli aggredita alla manifestazione No Green Pass del Circo Massimo a Roma arriva dai social e con un post del leader del Carroccio. In quel tweet Salvini dice a chiare lettere che spiega la violenza è sempre da condannare.

Solidarietà di Salvini a Selvaggia Lucarelli: “La violenza non si giustifica mai”

Nello specifico il capo della Lega ha scritto: “La violenza si condanna, sempre, e non si giustifica, mai”. In questo modo Salvini ha voluto esprimere la sua “solidarietà nei confronti di Selvaggia Lucarelli, aggredita da un no vax al Circo Massimo a Roma nella manifestazione andata in scena ieri (il 20 novembre)”.

Selvaggia Lucarelli aggredita al Circo Massimo, la Solidarietà di Salvini

Di quell’aggressione la stessa Lucarelli aveva parlato nelle ore scorse, raccontandolo lei stessa ospite di Francesca Fialdini a Da Noi…a Ruota Libera su Rai1. Aveva detto la giornalista: “Una persona si è intromessa in una discussione che era assolutamente pacata e dal nulla mi ha dato una testata”. Ad aggredire la Lucarelli sarebbe stato Roberto Di Blasio, un no vax pare già denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione di Manziana per aver violato la quarantena.

Testata del no vax pugile: solidarietà di Salvini a Selvaggia Lucarelli

Sessantenne, insegnante di pugilato e residente a Canale Monterano, Di Blasio a marzo 2020 fu segnalato dai concittadini e attenzionato dalle forze dell’ordine. Perché? Perché pur positivo al covid era uscito di casa per fare la spesa in un negozio di alimentari.

Contents.media
Ultima ora