×

Le case di Freddie Mercury

default featured image 3 1200x900 768x576

Freddie Mercury 9993 15Freddie Mercury, grande cantante scomparso prematuramente nel 1991, oltre a essere stato il leggendario frontman dei Queen, era un artista a tutto tondo: iniziò già da giovane ad accostarsi al mondo artistico, frequentando l’equivalente del nostro liceo artistico e dipingendo molti quadri.

Ma anche quando arrivò alla fama mondiale, non si stancò mai di circondarsi di cose belle.
Il gusto del bello di Freddie permea infatti le case dove abitò.
La più celebre, a Londra, in Logan Place n.1, ancora meta di numerosi fan, è un piccolo paradiso tranquillo immerso nel verde.44ea21893db2b90b56b71ca3908f49fc mediumd3f7bf2dfcc9e0bc9a68d18f6579a9ee mediumDa pochi anni non è più di proprietà di Mary Austin, la sua migliore amica a cui Freddie l’aveva lasciata in eredità (infatti le scritte dei fans sono state cancellate e la porta ridipinta).

Le seguenti foto (risalenti al periodo in cui la casa era ancora di Mary) vi possono mostrare il gusto chic-retrò, classico londinese dell’arredamento scelto dall’immortale Freddie. Come egli stesso afferma in una sua canzone (Delilah, 1991), era un appassionato dei mobili in stile “Chippendale“.
Lo stile Chippendale prende il nome da un famoso fabbricante inglese di mobili del 700, produttore di mobili di gusto Rococò, con l’aggiunta di decorazioni orientali.

54eb80be0ff76ccc72b6ca3f86eb9257 medium99eadbee23fa386e09d49f4aa42ee11f medium5528f9789ebe09795c56381d0117897a mediumOltre a questa, Freddie aveva acquistato un “modesto” appartamento a New York, con 7 stanze, 3 camere da letto, 4 bagni e cucina.
Ecco qualche foto:
4a59cb9cea1765ccb23043fcef0761a2 mediume1c9ea8268ea9b9aceefc176b6056c92 mediume41ea13e4f4fa9229746979d7dc7f286 mediumfd3bcb484c96df1797c94f988011f5b3 medium
Si può notare come, a differenza della sua residenza di Londra, questo appartamento sia più moderno e arioso, segno che Freddie sapeva spaziare in diversi stili.
Ed ecco la splendida vista da questo lussuoso appartamento:
b4a30e4740921efc992f8b919bb72d23 medium

Contents.media
Ultima ora