×

Legalità, salute e sport: l’accordo ADM e FIGC per promuovere stili di vita sani

accordo-ADM-FIGC

Il mondo dello sport si è sempre battuto per la promozione della salute, nell’individuazione dei corretti stili di vita e dei comportamenti leali, che non interessano solo il vivere quotidiano dei cittadini comuni, ma anche i calciatori e lo sport in toto. È per questo che, approfittando dei riflettori che accendono l’attenzione mediatica nei confronti delle Nazionali Azzurre, la FIGC e l’ADM si sono unite in una collaborazione sotto la bandiera degli stessi ideali, per riuscire al meglio a sensibilizzare il pubblico.

Combattere l’illegalità nel gioco e promuovere stili di vita che contrastino le dipendenze è il motore che muove l’accordo ADM e FIGC. Un’attenzione particolare è stata mostrata nei riguardi della lotta alle scommesse sportive illegali: soprattutto durante i due anni di pandemia, sono nate centinaia di piattaforme non autorizzate ed è per questo che gli appassionati devono sempre assicurarsi di registrarsi presso uno dei migliori siti scommesse autorizzati ADM per vivere un’esperienza di gioco sicura e responsabile.

Promuovere la legalità: tutti i campi di attuazione di FIGC e ADM

Rispettare le regole è il primo passo per combattere l’illegalità e la Federazione Italiana Giuoco Calcio, nella persona del Presidente Gabriele Gravina, insieme al Direttore generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli Marcello Minenna, lo sa bene. E lo ha dimostrato nel concreto, sottoscrivendo un protocollo d’intesa per avviare una collaborazione che punti alla promozione di attività con l’obiettivo comune della “difesa e della promozione dei valori di legalità e della tutela della salute, con particolare riguardo alla lotta alla contraffazione, alle scommesse sportive, alla promozione di stili di vita che contrastino la dipendenza dal gioco patologico o dai prodotti da fumo”.

La prima mossa del protocollo è stata messa in pratica la sera del 4 giugno scorso (nonché data della firma dell’accordo), quando si è disputata la prima della gara di UEFA Nations League 2023 tra Italia e Germania allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, conclusa con il pareggio. Durante l’intervallo della partita, infatti, è stato annunciato il superpremio annuale della Lotteria degli Scontrini, la lotteria gratuita ideata da ADM e collegata al programma Italia Cashless, che assegnava 5 milioni di euro all’acquirente titolare dello scontrino fiscale a cui era associato il proprio codice lotteria e un milione di euro all’esercente (di Novara) presso cui è stato effettuato l’acquisto.

Un sistema, quello della Lotteria degli Scontrini, ideato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per incentivare l’uso di strumenti di pagamento elettronici in favore di uno sviluppo più moderno e smart di un sistema digitale, trasparente e legale che dovrebbe diventare la forma di pagamento più comune in tutti gli esercizi commerciali.

Difesa e promozione dei valori di legalità e della tutela della salute

Ed è con queste parole che il Direttore Minenna ha ringraziato il Presidente Gravina per aver consentito l’annuncio dell’esito dell’estrazione del superpremio della Lotteria degli Scontrini durante un evento sportivo di tale importanza come la Nations League: “Un’occasione imperdibile per ricordare che partecipare a questa lotteria gratuita è un vantaggio in quel patto che accomuna consumatori, esercenti e Stato”.

Inoltre, Minenna commenta così questa collaborazione ADM-FIGC in favore della legalità, della salute e dello sport: “L’accordo con la FIGC rappresenta un ulteriore passo per la tutela della legalità, per il contrasto agli illeciti nel gioco pubblico, ma anche l’opportunità per avviare sinergie a favore del Sistema Paese”.

Il Presidente Gravina, dal canto suo, rimarca la necessità di avviare “un percorso di idee e progettualità concrete” come quello progettato con ADM, due realtà che, ognuno nel proprio ambito di attuazione, “condividono gli stessi valori e la stessa responsabilità nel promuovere e rafforzare progetti educativi verso una platea più ampia possibile. La legalità e il rispetto delle regole sono nel nostro DNA e in questa collaborazione vogliamo mettere in gioco la forza attrattiva del calcio e la sua straordinaria capacità di parlare a tutti”.

Contents.media
Ultima ora