Incidente d'auto per Pierpaolo Petrelli | Notizie.it
Pierpaolo Petrelli, incidente d’auto per l’ex velino di Striscia
Lifestyle

Pierpaolo Petrelli, incidente d’auto per l’ex velino di Striscia

pierpaolo petrelli

Pierpaolo Petrelli coinvolto in un incidente. "E' stato accompagnato al pronto soccorso per alcuni controlli" ha detto Barbara D'Urso.

Nella puntata di Pomeriggio 5 di lunedì 15 aprile, Pierpaolo Petrelli avrebbe dovuto essere tra gli ospiti di Barbara D’Urso. A quanto pare, però, l’ex velino di Striscia la Notizia avrebbe avuto un incidente d’auto. Ad annunciarlo la conduttrice stessa: “Vedo una poltrona vuota in studio perché Pierpaolo ha avuto un incidente in auto. Nulla di grave mi dicono, sta facendo la constatazione amichevole”. Petrelli avrebbe dovuto raggiungere lo studio per parlare del presunto riavvicinamento con l’ex fidanzata, Ariadna Romero. A seguito dell’incidente, Petrelli sarebbe stato portato al pronto soccorso per alcuni controlli di routine. Per il momento il giovane non ha fatto sapere nulla attraverso i suoi canali social.

Le parole di Barbara D’Urso

Inizialmente si pensava che Petrelli fosse semplicemente in ritardo. Poi le notizia hanno iniziato ad arrivare in maniera frammentaria e Barbara D’Urso ha deciso di comunicare ai fan che Petrelli aveva appena avuto un incidente stradale.

La puntata è giunta al termine senza che l’ex velino di Striscia riuscisse ad arrivare, e prima di congedarsi, la conduttrice ha aggiornato i telespettatori: “Ha avuto un incidente, da quanto mi dicono l’auto è distrutta ed è stato accompagnato in ospedale per un controllo. Non è nulla di grave“.

Chi è Pierpaolo Petrelli

Classe 1990, Petrelli è nato a Matera e ha raggiunto la popolarità nel ruolo di velino a Striscia la Notizia. Ha poi partecipato a Temptation Island nel ruolo di tentatore per approdare infine al dating show Uomini e Donne dove ha corteggiato la bella Teresa Langella. E’ stato fidanzato con Ariadna Romero con cui ha avuto un figlio. Il loro amore è finito dopo solo un anno.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche