> > Ciao Darwin 8, rimosso il gioco dei rulli dopo il caso Marchetti

Ciao Darwin 8, rimosso il gioco dei rulli dopo il caso Marchetti

ciao darwin

La produzione di Ciao Darwin ha eliminato il gioco dei rulli dal game show di Canale 5 un mese dopo l'incidente di Gabriele Marchetti.

La produzione di Ciao Darwin ha deciso di eliminare il gioco dei rulli dal Genodrome.

Il provvedimento arriva dopo quasi un mese dall’incidente del concorrente Gabriele Marchetti, che ha rischiato di rimanere paralizzato. La struttura era stata messa sotto sequestro e il programma televisivo è stato costretto a apportare modifiche alla prova, eliminando i rulli e allungando la parte finale. Paolo Bonolis ha annunciato nel corso del programma il cambiamento.

Paolo Bonolis commenta l’incidente

Nel corso del gioco dei rulli diversi concorrenti hanno avuto gravi ritorsioni sulla loro salute.

Ad esempio, Deborah Bianchi è rimasta sulla sedia a rotelle dopo aver preso parte alla sfida. Il caso più eclatante è stato però quello di Gabriele Marchetti, 54 anni, che è stato portato d’urgenza al Policlinico Umberto I e ora rischia la paralisi. Il concorrente era caduto e aveva riportato una lesione al midollo spinale che gli ha impedito di respirare, a causa dello schiacciamento di due vertebre. Nel corso di una puntata del game show di Canale 5, andata in onda dopo l’incidente, Bonolis ha commentato l’accaduto.

Siamo umanamente dispiaciuti e siamo vicini a lui e alla famiglia, lo siamo stati sin dal primo istante. Abbiamo posto in essere tutte le misure necessarie per l’immediato soccorso e abbiamo costantemente monitorato lo sviluppo della vicenda. Invitiamo chi fosse davvero interessato a seguire solo e nient’altro che le notizie ufficiali. Per rispetto del concorrente, della famiglia e della verità”. La sfida incriminata che fa parte del Genodrome, era rimasta nella scorsa puntata, nonostante fosse stata tagliata la scena della caduta.

Ora il programma ha voluto prendere il serio provvedimento di eliminarla, allungando la parte finale del gioco.