×

Raoul Bova, il dramma: “Ho toccato il fondo”

Condividi su Facebook

Raoul Bova ha raccontato il suo dramma ripercorrendo il periodo buio vissuto durante la scomparsa dei suoi genitori.

Raoul Bova dramma
Raoul Bova dramma

Raoul Bova ha vissuto un periodo molto difficile dopo la scomparsa di entrambi i suoi genitori, avvenuta a poca distanza di tempo l’uno dall’altra. L’attore ha raccontato la sua rinascita dopo il suo periodo più buio.

Raoul Bova: il dramma

Raoul Bova era molto legato ai suoi genitori e perderli in poco tempo entrambi è stato per l’attore un vero e proprio trauma, senza contare che quel periodo sarebbe stato reso ancora più buio da un suo infortunio alla gamba: “La debolezza psicologica aveva coinciso con quella fisica: negli stessi giorni in cui moriva mia mamma mi ero fratturato due ossa della gamba”, ha dichiarato l’attore. Fortunatamente al periodo più buio è seguito un periodo di rinascita, che Bova ha confessato di aver provato grazie all’amico Manuel Bortuzzo, giovane atleta costretto alla sedia a rotelle dopo esser rimasto colpito in una sparatoria.

“Sono ripartito da lì. E lì ho incontrato Manuel Bortuzzo. Ho messo a confronto il mio dolore con il suo: ci siamo dati energia”, ha raccontato Raoul Bova, che proprio insieme a Bortuzzo e ad altri tre ex nuotatori (Brembilla, Magnini e Rosolino) ha deciso di immergersi in un nuovo progetto, il film Ultima gara (in uscita entro la fine del 2021). L’attore ha anche dichiarato che negli ultimi tempi avrebbe preso peso per una nuova parte e che dopo un periodo di allenamento sarebbe tornato al suo peso forma.

Durante il suo periodo buio la sua compagna, Rocio Munoz Morales, non ha mai smesso di stargli accanto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media