×

C’è posta per te, la sorpresa di Zaniolo al diciottenne Alessandro

Tra gli ospiti della trasmissione il calciatore Nicolò Zaniolo e la madre Francesca Costa chiamati per fare una sorpresa ad Alessandro

Maria De Filippi è tornata in onda sabato 30 gennaio 2021 con la quarta puntata della nuova edizione di C’è posta per te, con la conduttrice che, come al solito, è riuscita a regalare al proprio pubblico tante storie emozionanti.

Tra gli ospiti della trasmissione il calciatore Nicolò Zaniolo e la madre Francesca Costa chiamati da Maurizio per fare una sorpresa al diciottenne Alessandro. Ecco cosa è successo.

Nicolò Zaniolo a C’è posta per te

Nel corso dell’ultima puntata di C’è posta per te, Maria De Filippi ha raccontato la storia di Maurizio e del diciottenne Alessandro. Orfano di mamma, il compagno della madre lo considera a tutti gli effetti suo figlio e per questo ha deciso di contattare la redazione per permettergli di incontrare Zaniolo.

Assieme al calciatore c’è anche sua mamma Francesca Costa.

“Sarà che tu, essendo parte di Monia, sei diventato parte di me. Mi hai chiesto di colpo se potessi chiamarmi papà”, inizia così la lettera di Maurizio per Alessandro, con quest’ultimo apparso visibilmente emozionato. Felice di aver incontrato Zaniolo, il calciatore gli ha anche regalato la sua maglia e alcuni gadget della Roma.

“Il papà ha però un difetto, so che tifa la Lazio”, ha scherzato Zaniolo. Alessandro ha quindi replicato: “Infatti ogni tanto litighiamo!”. Ma non solo, Zaniolo e la mamma hanno voluto regalare del denaro a Maurizio e ad Alessandro, con la conduttrice che ha scritto la cifra su un biglietto, per poi sottolineare: “Non sono soldi che vengono da me, lo hanno deciso loro“. Un gesto che non è passato di certo inosservato, quello del calciatore e della madre, con Zaniolo, che rivolgendosi al ragazzo, ha inoltre affermato: “Da oggi c’è una persona in più al tuo fianco“.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora