×

Il videogioco The last of Us diventa una serie tv firmata HBO

Dopo il successo del sequel del videogioco, la serie tv di The last of us arriverà in streaming nel 2021 su HBO Max.

the last of usserie tv 768x576

Arriverà sulla piattaforma streaming HBO Max la serie tv del notissimo videogioco The last of us, prodotto dalla Naughty Dog per Play Station. Non è la prima volta che a Hollywood produttori e sceneggiatori tentano di portare sullo schermo un videogame.

Ma i tentativi fatti in passato con Super Mario Bros, Mortal Kombat, Warcraft, fino all’ultimissimo Assassin’s creed del 2016 (con Michael Fassbender, Marion Cotillard e Jeremy Irons), hanno sempre dato pessimi risultati. L’errore fatto in passato è stato quello di comprimere decine e decine di ore di gioco in poche ore di film.

Craig Mazin, uno dei produttori della futura serie televisiva, ha commentato così: “La storia di The last of us ha bisogno di un arco di tempo più lungo per svilupparsi ed è per questo che abbiamo deciso di trasformarla in una serie tv che appassioni episodio dopo episodio”.

La trama

La serie tv riprenderà la trama del videogioco che il 19 giugno scorso ha ottenuto uno strepitoso successo con il sequel, The last of us parte 2. Siamo nel 2023 in uno scenario post apocalittico, in un mondo devastato dal parassita Cordyceps, un fungo che ha distrutto l’agricoltura e ha infettato il 60% della popolazione mondiale.

Uno dei pochi sopravvissuti è Joel, un contrabbandiere che vive a Boston e che, dopo la morte della moglie e della figlia a causa della pandemia, è diventato un uomo rude e senza scrupoli.

L’incontro con la quattordicenne Ellie, che l’uomo deve scortare illegalmente fuori città, si trasformerà in un lungo viaggio, fatto di misteri, violenza e inseguimenti, durante il quale l’uomo si affeziona alla ragazza e si riscatta dal suo lacerante passato.

L’uscita e altri dettagli

thelast of us serie tv

La data d’uscita non è ancora nota ma i due produttori della serie, Craig Mazin e Neil Druckmann, assicurano che sarà nel 2021. Un annuncio che fa ben sperare, visto che i due hanno già lavorato per l’acclamatissima serie tv Chernobyl e vogliono reclutare nel progetto anche Joan Renck, il regista che ha fatto vincere alla stessa Chernobyl ben 5 Grammy awards.

Si parla già di una prima stagione da circa 10 episodi contrassegnati dalla stessa atmosfera drammatica e, a tratti angosciante, del videogioco. Per quanto riguarda la visione, HBO Max avrà l’esclusiva negli Stati uniti, mentre in Italia, paese dove la piattaforma non è ancora sbarcata, la serie potrebbe essere trasmessa da Sky Atlantic e da Now tv, il servizio streaming dalla stessa Sky.

Il fotorealismo del videogioco

the last of us serie tv

Un ulteriore indizio che porta a ben sperare i fan, è il fatto che lo stupefacente fotorealismo del videogioco, soprattutto del secondo capitolo videoludico uscito il 17 giugno, possa indurre la HBO a rimanere fedele al materiale di base, senza reinterpretare troppo e rovinare tutto (come negli ultimi trent’anni in cui si è provato a trasporre un videogioco sul piccolo e grande schermo).

Chi interpreterà Joel e Ellie?

the lastof us serie tv

Anche su questo versante non si hanno ancora notizie. Però si sa per certo che nella serie tv i personaggi di Ellie e i suoi compagni di avventure Riley, Tess, Marlene e Maria ci saranno.

Ancora non è stata data l’ufficialità per Joel, ma appare pressoché certa la sua presenza, soprattutto se la serie dovrà narrare gli avvenimenti del primo capitolo del videogioco, che aveva al centro la relazione fra i due. Per il ruolo del rude contrabbandiere, molti fan chiedono a gran voce l’attore Nikolaj Coster-Valdau, la star della serie televisiva Il trono di Spade.

Contents.media
Ultima ora