×

L’Igiene personale nell’antico Egitto

default featured image 3 1200x900 768x576

La pulizia era molto importante per la popolazione dell’antico Egitto, e precedeva in importanza il vestitirsi, l’ingioiellarsi e l’attenzione che in genere riponevano nell’estetica a quel tempo. Le donne erano solite fare sempre un bagno prima di vestirsi, ricoprendosi da capo a piedi con diversi oli profumati.

Questi oli profumati contribuivano a proteggere il corpo dal calore secco, dal sole e dall’aria calda di quella regione Africana. Le donne fabbricavano anche palle di cera profumata che usavano indossare, e grazie al calore del clima, riscaldandosi si scioglieva, e gocciolando sui loro corpi li manteneva freschi e la pelle umida. Sia gli uomini che le donne utilizzavano rasoi, pinzette e pettini per mantenere al massimo la loro figura, ed apparire sempre in forma.

Trucchi, come il kohl (eyeliner), ocra (fondotinta) e l’henné (per unghie e capelli) erano utilizzati indistintamente da uomini e donne dell’antico Egitto per migliorare il proprio aspetto. Minerali in polvere miscelati con oli, questa era la ricetta dei trucchi usati dagli Egizi.

Contents.media
Ultima ora