Maldive del Salento: dove sono - Notizie.it
Maldive del Salento: dove sono
Viaggi

Maldive del Salento: dove sono

Salento

Una vacanza alle Maldive del Salento: spiagge bianche, acqua cristallina, meravigliosi paesaggi, arte e ottima cucina mediterranea!.

Senza estenuanti viaggi in aereo, jet lag, vaccini o quant’altro è possibile passare una vacanza in un luogo che nulla ha da invidiare alle lontane mete esotiche dalle spiagge bianche e l’acqua cristallina. Recandosi in Puglia, una terra magnifica, si potrà godere di ottimo cibo, paesaggi spettacolari, mare bellissimo e di un’atmosfera unica che solo il “tacco dello stivale” riesce a donare.

Parliamo, tra i molti luoghi d’incanto di questa terra, delle cosiddette “Maldive salentine”: la località di Pescoluse facente parte del comune di Salve, in provincia di Lecce, tra Santa Maria di Leuca e Gallipoli. Per “Maldive salentine” alcuni intendono la spiaggia a nord di Pescoluse e, specificatamente, lo stabilimento “Maldive del Salento”, per altri, invece, ci si riferisce a tutti i 5 chilometri di costa ionica che da Pescoluse vanno, a nord, fino a Torre Pali e a sud fino a Torre Vado.

Questa località, dal litorale basso e sabbioso, con finissima sabbia chiara e mare cristallino, non ha nulla da ambire alla località cui prende il soprannome.

I colori, in particolare, sono intensi e sbalorditivi, soprattutto quando lo scirocco accarezza il mare e, “ripulendolo”, gli dona freschezza e luminosità.

Le “Maldive salentine”, oltre ad essere adatte ad una perfetta nullafacenza da spiaggia, presentano grotte carsiche e resti archeologici preistorici, senza contare l’ultima l’appellazione ricevuta: “Bandiera blu d’Europa”, ottenuta grazie alla cura e protezione per gli ecosistemi marini.

D’indubbio interesse sono anche le sue dune, le quali, create da sedimenti marini e modellate dal vento, oltre ad ospitare vari ecosistemi, hanno la particolarità di alzarsi dai 50 centimetri ai 5 metri sopra il mare. Tra le dune, inoltre, si possono trovare specie vegetali come l’erba medica marina o il ravestrello e fiori magnifici come il giglio di mare o la bianca santolina delle spiagge.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche