×

Malore Nadia Toffa: i retroscena del ricovero svelato dai colleghi

Condividi su Facebook

Nicola Savino, Giulio Golia e Matteo Viviani hanno raccontato nella scorsa puntata de Le Iene come hanno appreso del malore di Nadia Toffa e hanno svelato un particolare.

Incredulità, paura, angoscia, apprensione… possiamo solo immaginare le emozioni che sono passate per la testa dei colleghi di Nadia Toffa quando sabato hanno ricevuto la notizia del suo malore improvviso. La giornalista de Le Iene, nota per le sue inchieste esclusive e le sue interviste irriverenti, si è sentita male nella tarda mattinata di sabato 2 dicembre mentre si trovava a Trieste per un servizio per il programma tv di Italia Uno. Il ricovero d’urgenza e le notizie sulle sue gravissime condizioni si sono rincorse sul web per tutto il weekend. Moltissimi i fan in apprensione e i post e le parole di conforto, che la spingevano a non mollare, di colleghi e amici. Nina Palmieri, sua collega a Le Iene, dal suo profilo Intagram ha scritto: “Forza piccola bionda cazzutissima. Ti aspettiamo”.

Ma sono stati i conduttori Nicola Savino, Giulio Golia e Matteo Viviani a dare notizie chiare e precise sulle condizioni della Toffa durante la puntata di domenica scorsa. I tre hanno voluto raccontare passo passo come hanno appreso la notizia e hanno svelato qualche retroscena sull’angosciante vicenda.

“Abbiamo avuto la notizia poco prima delle 13 di sabato”

Nadia Toffa

Savino, Golia e Viviani in apertura di puntata hanno raccontato il calvario della giornalista. La Toffa si è sentita male nell’hotel di Trieste dove alloggiava per lavoro. “Abbiamo ricevuto una telefonata dall’hotel poco prima delle 13 di sabato che ci spiegava che Nadia era crollata a terra. Abbiamo pensato mille cose” hanno spiegato i conduttori. Poi la situazione si è aggravata ulteriormente perché lo staff de Le Iene è stato informato che Nadia era arrivata in ospedale in codice rosso. “Ci si è gelato il sangue”. Poi, però, verso le 18.30 di sabato arriva la prima buona notizia. La Toffa si è risvegliata ed è vigile e cosciente. La conduttrice è stata trasportata all’ospedale San Raffaele di Milano. “Adesso è in ospedale ed è fuori pericolo di vita, la stanno curando, piccolo particolare è piena di tubi” ha raccontato Giulio Golia.

“Stasera Le Iene me le guardo da questo lettino”

Nadia Toffa

Nadia Toffa al momento è stabile e non è più in pericolo di vita. I suoi colleghi, amici e compagni d’avventura hanno cercato di sdrammatizzare la situazione e, in serata, è arrivato anche un confortante messaggio via social dalle diretta interessata. “Volevo ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicino… ho preso una bella botta, ma tengo duro. Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura. Stasera Le Iene me le guardo da questo lettino e vediamo che combinano senza di me… Torno presto” ha scritto la Toffa. La giornalista bresciana è una tosta e spesso si è messa contro politici e potenti di turno pur di portare avanti le sue inchieste. Purtroppo nel mondo del web c’è anche molta gente che la odia e che non ha perso occasione per insultarla anche in un momento delicato come questo. A difenderla ci ha pensato, tra gli altri, Nina Palmieri che ha scritto che Nadia tornerà più forte di prima e chi ha scritto quelle cose indecenti dovrà vedersela con lei.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.