Maria De Filippi: "Sogno un 'Amici' che sia internazionale"
Maria De Filippi: “Sogno un ‘Amici’ che sia internazionale”
Gossip e TV

Maria De Filippi: “Sogno un ‘Amici’ che sia internazionale”

maria de filippi

'Verissimo' dedica un'intera puntata al talent show condotto da Maria De Filippi, la quale anticipa alcune sue idee per le future edizioni.

Maria De Filippi, una delle conduttrici televisive più affermate nel panorama del piccolo schermo italiano, ha un sogno nel cassetto. L’ha svelato a Silvia Toffanin, durante la puntata speciale di Verissimo dedicata ad Amici 17: fare del talent show una trasmissione internazionale. “Il mio sogno sarebbe avere un Amici italiano che si scontri con un Amici francese, con uno spagnolo e così via…”. Silvia Toffanin ha inoltre intervistato i sette concorrenti ancora in gara, alcuni professori e il direttore artistico Luca Tomassin. “Questi ragazzi hanno talento ma, soprattutto, hanno la possibilità di forgiarlo e di farlo conoscere grazie ad Amici” ha affermato la presentatrice di Verissimo a inizio puntata.

Un’edizione internazionale?

L’arte è un ottimo ponte per creare incontri e contatti tra popolazioni diverse e perciò il talent show di Canale 5 sarebbe in grado di oltrepassare i confini nazionali e di essere un buon collante culturale, secondo Maria De Filippi.

“Sarebbe bello- spiega- avere una rappresentanza dell’Italia, trovata attraverso Amici, una rappresentanza della Spagna trovata attraverso il loro talent, e fare un’edizione in cui si scontrano le varie nazioni“. La presentatrice non nasconde inoltre che l’opportunità sarebbe un’ulteriore occasione di crescita per tutti i ragazzi che partecipano alla trasmissione; verrebbero a contatto con coetanei, insegnanti e giudici di altri paesi. Per quanto riguarda la giuria, Maria De Filippi specifica a Silvia Toffanin che sarebbe “(…) composta da italiani e rappresentanze straniere. In questo modo Amici, da settembre a quando inizia il serale, sarebbe alla ricerca dei talenti che rappresentano l’Italia”.

toffanin de filippi

‘Usare la televisione’

Il contributo dei concorrenti è fondamentale in questo progetto; la presentatrice si dimostra consapevole di quanto siano alti i vantaggi reciproci per la produzione e per i ragazzi con un format come Amici: “Penso che i ragazzi di oggi abbiano imparato a usare la televisione e di conseguenza Amici viene ‘usato’, nel senso buono.

Anche noi usiamo ‘loro’ per fare la trasmissione e quindi hanno imparato a utilizzare la tv per farsi vedere. Questo è un bene- aggiunge la conduttrice- perché quando vengono a cantare i ragazzi sognano che una casa discografica si accorga di loro, quando vengono a ballare sognano di entrare in altre compagnie e quindi, in questo senso, ci facciamo un po’ un regalo a vicenda”. Amici è in onda dal 2001 e, con le sue diciassette edizioni, è il talent show più longevo della storia televisiva italiana. Nell’edizione di quest’anno inoltre i casting sono stati aperti anche a giovani che non vivono in Italia: una piccola anticipazione della ‘vocazione internazionale’ che Maria De Filippi vorrebbe dare al programma. Rispetto agli anni passati però la conduttrice dice di non avere la minima idea di chi possa essere il vincitore, spiegando a Silvia Toffanin che “(…) quest’anno è impossibile capire chi vincerà; in precedenza, a un certo punto sembrava quasi chiaro chi potesse vincere e spesso non c’erano grandi sorprese”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche