Maturità 2018, pronti a partire milioni di studenti
Maturità 2018, pronti a partire milioni di studenti
Lifestyle

Maturità 2018, pronti a partire milioni di studenti

maturità
studenti durante l'esame di Stato

Milioni di studenti italiani informati riguardo all'esame di maturità che si apprestano ad iniziare

Tra la prima e la seconda settimana di Giugno 2018 in tutta Italia le scuole superiori chiudono e, tra l’ansia di verifiche ed interrogazioni finali, milioni di studenti sentono l’esigenza di prepararsi al meglio per l’esame di maturità, la tanto temuta prova che ogni anno impensierisce milioni di studenti che stanno per concludere le scuole superiori.

La comunicazione ufficiale da parte del Miur riguardante le date delle prove scritte e il nome dei commissari esterni era prevista per lunedì 4 Giugno 2018 ma durante la mattinata dello stesso giorno questa è arrivata solo alle segreterie delle varie scuole, alcune delle quali, avendo particolarmente a cuore i propri maturandi, si sono permesse di pubblicarle sul sito scolastico prima ancora del Ministero; ciò ha creato non poche polemiche tra chi riteneva fosse ingiusto che alcuni studenti avessero le tanto attese informazioni prima di altri. E’ stato solo nella mattinata del 5 Giugno 2018, a mezzogiorno circa, che tutti gli alunni italiani hanno saputo le informazioni che a lungo hanno aspettato di ricevere.

Date ufficiali

La prima prova scritta, il tema di italiano, è stata fissata a mercoledì 20 Giugno 2018 con orario di inizio per tutti gli istituti del Paese alle 8.30; la seconda prova, diversa in ogni scuola a seconda delle principali materie studiate durante l’anno, sarà giovedì 21 Giugno 2018 e dopo qualche giorno gli studenti saranno sottoposti alla terza prova, le cui domande e materie sono decise dalle singole commissioni d’esame e che è fissata per il giorno 25 Giugno 2018.

Per quanto riguarda, invece, le prove orali non è necessario attendere comunicazioni ufficiali dal Ministero in quanto la loro data d’inizio viene decisa dai singoli istituti e per tanto non è uguale in tutta Italia.

Le commissioni

Nel comunicato on-line il Miur ha anche informato sul nome dei commissari esterni, così tra i più di 500 mila studenti che aspirano a conseguire il diploma è partita la caccia alle informazioni sui professori; i ragazzi italiani hanno utilizzato soprattutto i social per sapere quali fossero le domande più gettonate che solitamente gli insegnanti fanno, quali siano gli argomenti sui quali si soffermano di più e soprattutto il loro grado di severità.

Su Facebook sono state create intere pagine solo per scambiarsi indicazioni e ricevere chiarimenti al fine di svolgere al meglio e il più possibile preparati il colloquio orale, su Twitter gli hashtag legati a questa maturità 2018 sono entrati subito in classifica tra quelli più cliccati della giornata di ieri; in questo modo gli studenti cercano di tranquillizzare sé stessi e i colleghi che si trovano nella loro stessa situazione, con un moto di solidarietà invidiabile e che nella maggior parte dei casi risulta molto utile.

Non solo date ufficiali e nome dei commissari

Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca ha già deciso anche le tracce della prima e della seconda prova, ma su queste non è dato sapere nulla; esse saranno rivelate solo la mattina stessa in cui gli alunni saranno tenuti a svolgerle. La ministra Fedeli ha assicurato che il Miur si è impegnato al massimo per predisporre prove che tenessero conto dei nuclei tematici fondamentali e del percorso formativo degli studenti, tuttavia esse verteranno anche su tematiche considerate fondamentali per la crescita educativa e civile dei nostri giovani.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora