Milano, donna si getta dal Palazzo della Regione
Milano, donna si getta dal Palazzo della Regione
Milano

Milano, donna si getta dal Palazzo della Regione

Palazzo della Regione

A Milano, una donna di 41 anni si getta dal Palazzo della Regione Lombardia. Il suicidio sarebbe stato dettato da motivi personali.

Una dipendente muore dopo essere precipitata dal settimo piano del Palazzo della Regione Lombardia. Si tratterebbe di un suicidio. La donna avrebbe infatti lasciato un biglietto di addio in cui spiega i motivi del folle gesto.

Si getta dal Palazzo della Regione

Tragedia a Milano. La mattina del 9 maggio 2018, una donna è caduta dal settimo piano del Palazzo della Regione, che ospita la giunta regionale lombarda. L’accaduto è avvenuto poco prima delle 8.30, quando stavano iniziando le attività degli uffici. La 41enne, dipendente della Regione, si è schiantata al suolo dopo un volo di decine di metri. Il corpo, disteso su via Algarotti, è stato raggiunto immediatamente dai soccorsi, che non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso. La dipendente è morta sul colpo. Secondo le prime ricostruzioni, non si sarebbe trattato di un incidente, bensì di un suicidio. La donna avrebbe infatti lasciato un messaggio nel quale viene spiegata la ragione del gesto.

Sul luogo della tragedia sono giunti gli agenti della Questura e della polizia locale.

Le autorità hanno confermato l’ipotesi di suicidio alla luce del ritrovamento del biglietto lasciato dalla donna. La dipendente sarebbe arrivata a commettere il tragico gesto per via di motivi personali, sui quali gli inquirenti non hanno voluto fornire dettagli.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche