×

New York, esplosione a Manhattan: tentato attacco terroristico

Secondo quanto viene riportato dai media americani, ci sarebbero alcuni feriti. Una persona è stata fermata. Le linee della metropolitana A, C e E sono state evacuate.

default featured image 3 1200x900 768x576

New York, attorno alle 7.30 del mattino, un ordigno è parzialmente esploso a Port Authority, la stazione centrale dei bus tra la 42ma strada e l’Ottava Avenue, non lontano da Times Square. Secondo quanto viene riferito dai media americani, ci sarebbero alcuni feriti.

Una persona è già stata fermata dalla polizia. Sempre secondo quanto viene riferito dai media americani, si sono registrate grandi scene di panico al momento dell’esplosione dell’ordigno. Intanto, le linee della metropolitana di New York A, C e E sono state evacuate. Secondo Cnn, l’esplosione a Manhattan sarebbe stata causata da un ordigno artigianale, un ‘tubo-bomba’, che sarebbe esploso prima del previsto.

New York: l’esplosione

Secondo quanto viene riferito dai media americani, una persona è stata fermata.

Infatti, secondo NY1, la principale tv cittadina di New York, indossava un giubbotto esplosivo e lo avrebbe fatto detonare. Rinvenuto un ordigno artigianale parzialmente esploso. Secondo la stampa americana, ci sarebbero alcuni feriti. La polizia starebbe cercando altri eventuali ordigni esplosivi. Al momento, il bilancio dell’esplosione a Port Authority, a New York, non lontano da Times Square, sarebbe di due feriti, incluso il sospettato. L’altra persona, sempre secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, non avrebbe riportato ferite gravi.

New York

Secondo quanto viene riferito dalla polizia locale, la persona fermata, un 20enne che vive a Brooklyn, aveva addosso un giubbotto esplosivo e lo avrebbe fatto detonare. Nel frattempo, secondo quanto è stato affermato via Twitter dalla portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders, il presidente Donald Trump è stato subito informato. Intanto, il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, è a Port Authority, nell’area dell’esplosione non lontano da Times Square.

New York

Secondo quanto viene riportato dalla Nbc, la polizia americana sta indagando l’esplosione a New York come un attacco terroristico. Conferma che arriva anche dal sindaco, Bill de Blasio, che ha detto: “E’ stato un tentato attacco terroristico”. Secondo quanto viene riportato dai vigili del fuoco di New York, tra i primi a intervenire dopo l’esplosione, attraverso l’account ufficiale Twitter, ci sarebbero quattro feriti in totale. Intanto, è stato riportato il nome del fermato per l’esplosione: ha 27 anni e si chiama Akayed Ullah. Ad affermarlo è stato il capo della polizia di New York, James O’Neill. L’uomo è attualmente in ospedale. Intanto, la stazione dei bus di Port Authority è stata riaperta dopo l’esplosione. Port Authority è uno degli snodi di traffico pubblico maggiori della città, con circa 230mila passeggeri al giorno.

Contents.media
Ultima ora