×

Obbligatorio segnalare l’autovelox sull’auto dei vigili o la multa viene annullata

Obbligatorio segnalare l’autovelox sull’auto dei vigili o la multa viene annullata: la Corte di Cassazione dà ragione ad un automobilista di Feltre

Uno "scout speed" in dotazione alla Municipale

Sia chiaro ed è giurisprudenza attiva: in caso multe è obbligatorio segnalare l’autovelox sull’auto dei vigili o la multa viene annullata, lo ha  stabilito la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso del comune di Feltre, in provincia di Belluno, contro una multa inflitta ad un automobilista nel 2015 per mezzo di uno “Scout speed”

È obbligatorio segnalare l’autovelox sull’auto, anche quello di tipo “Scout Speed”

Di cosa parliamo? Si tratta del dispositivo mobile hi tech per rilevare la velocità montato sulle autovetture delle Polizie Municipali che consente di rilevare la velocità con un telemetro ed un software con monitor all’intero dell’abitacolo della pattuglia. E la sentenza dice in polpa di merito che questi dispositivi dovranno essere segnalati da una scritta luminosa ben visibile

Gli “ermellini” si pronunciano: obbligatorio segnalare l’autovelox sull’auto

In buona sostanza ogni dispositivo per rilevazione e controllo della velocità deve essere segnalato al guidatore. E nel novero ci è entrato anche lo “Scout speed”, l’autovelox mobile montato sulle auto dei vigili urbani. I giudici con la stola di ermellino della Seconda sezione civile della “Suprema” hanno spiegato in punto di Diritto che i dispositivi dovranno essere segnalati agli automobilisti da una scritta luminosa ben visibile. 

Il ricorso del comune di Feltre e il torto definitivo: è obbligatorio segnalare l’autovelox sull’auto

Il comune di Feltre aveva impugnato l’annullamento di una multa nei confronti di un automobilista che a dicembre del 2015 aveva fatto ricorso contro una rilevazione a mezzo Scout Speed. Sia il Giudice di Pace di Belluno che il Tribunale gli avevano dato ragione, stabilendo che “il Codice della Strada prevede l’obbligo di segnalazione delle postazioni di controllo della velocità” e che tale obbligo “si applica anche per le postazioni mobili”. 

Contents.media
Ultima ora