×

Come curare il prato in quarantena: consigli utili

Condividi su Facebook

Ecco alcuni consigli e suggerimenti su come curare il prato e renderlo ancora più accogliente durante la quarantena.

come curare il prato
come curare il prato

In questi tempi di emergenza sanitaria a causa del Covid19 che porta gli italiani a stare a casa in isolamento forzato, molti si dedicano al giardinaggio e alla cura delle piante. Ecco alcuni trucchi e consigli su come curare il prato perché sia rigoglioso e cresca sano durante la primavera.

Come curare il prato

Prendersi cura del prato di casa permette di averlo rigoglioso. Sono tantissime le attività e le cose che è necessario fare per renderlo bello e sempre verde in modo che sia un vanto per la propria abitazione. Prima di tutto, bisogna innaffiarlo e irrigarlo. Si raccomanda di farlo soprattutto la mattina presto intorno alle 8 oppure nel tardo pomeriggio verso le 17-18 circa. Bisogna innaffiarlo spesso in modo da evitare malattie alle piante o alle radici.

Prestate attenzione se cambia colore oppure ai fili d’erba che possono afflosciarsi.

Provate a scavare nel terreno per capire il grado di secchezza e, nel caso fosse tanto secco, si consiglia d’innaffiare e irrigare soltanto quelle aree. Infine, se l’erba è troppo alta bisogna falciarla con un tagliaerba che sia specifico e adatto.

Gli esperti consigliano di falciare l’erba quando il clima è particolarmente secco evitando le ore più calde della giornata. Evitate di tagliarlo quando è particolarmente umido in quanto i fili d’erba umidi risultano difficili da eliminare ed estirpare. Potete migliorare la qualità dell’erba del vostro prato apportando alcune modifiche.

Innaffiatela spesso, ma in maniera meno frequente rispetto al solito. Applicate un prodotto come il fertilizzante. L’erba va tagliata a una altezza non inferiore agli 8 cm.

Durante l’inverno, bisogna prendersene cura in maniera migliore con dei prodotti a base di calcio o di cloruro di sodio per ridurre il rischio delle gelate.

Come curare il prato: consigli

Durante il periodo di quarantena, dedicarsi alla cura del prato può essere un piacevole diversivo per passare il tempo e abbellire ancora di più questa zona esterna della casa. Per ottenere un prato erboso e rigoglioso, si consigliano alcuni utili suggerimenti per migliorarne l’aspetto. Durante le belle giornate oppure a metà estate, si raccomanda di lasciare l’erba un po’ più alta rispetto al solito in quanto resiste bene alla siccità.

All’inizio della primavera, bisogna cominciare a concimarlo con dei prodotti e concimi adatti. Per chi predilige un prato verde e rigoglioso per buona parte dell’anno, bisogna irrigarlo e la frequenza varia in base alla temperatura e all’umidità.

In caso di un prato nuovo, è meglio irrigarlo almeno una volta al giorno.

Un altro modo per prendersi cura del prato è eliminare qualsiasi erbaccia oppure adottare l’uso di diserbanti per risolvere in maniera definitiva la soluzione. Durante il periodo primaverile l’erba deve essere alta tra i due e i quattro centimetri, per cui bisogna tagliare il prato frequentemente. Eliminate anche qualsiasi residuo di fogliame soprattutto se avete degli alberi o piante.

I migliori prodotti

Oltre ai suggerimenti e consigli forniti, per curare il prato in quarantena è bene usare dei prodotti che siano adatti e specifici per il tipo di terreno in modo che cresca verde e rigoglioso. Sul sito di Amazon sono diversi i prodotti che potete usare. Cliccando sulla foto è possibile visualizzare alcuni degli articoli in merito.

Ecco una breve descrizione di alcuni prodotti specifici tra i più richiesti e apprezzati dagli utenti del noto e-commerce.

1)Evergreen Handy Spreader

Si tratta di un prodotto che aiuta a curare il prato in modo omogeneo e ben uniforme. Adatto soprattutto per i piccoli giardini. Dotato di un supporto per il braccio in modo da avere un maggiore comfort e sostegno per le attività che dovete svolgere. Molto facile da usare grazie alle cinque impostazioni. Un prodotto funzionale che distribuisce il concime ed è ottimo anche per spargere i semi. Il manico rende molto più confortevole e agevole il suo utilizzo.

2)Gardena forbici tagliaerba

Sono forbici che aiutano a ridefinire i bordi del prato e fornire un taglio di precisione e ben accurato. Hanno una comoda impugnatura e ruote integrate. Dispone d’indicatore a Led per controllare in qualsiasi momento lo stato di carica della batteria. Le lame sono ben affilate con rivestimento antiaderente. Forniscono tagli ottimali e una durata superiore alla media. taglia comodamente qualsiasi bordo d’erba. Ottima autonomia e possibilità di variare l’angolo del manico.

3)Grizzly 2 in 1 set scarificatore

Un arieggiatore elettrico per il prato con motore da 1200 Watt dispone di un manico pieghevole e perfetto per gli esterni della casa e il giardino. Ha 19 impostazioni per regolare la velocità e la profondità, quindi il taglio dell’erba. La maniglia è ripiegabile. Dispone di rullo scarificatore e rullo ventilatore. Molto facile da usare.

Oltre ai consigli su come curare il prato, ecco i consigli per prendersi cura anche del giardino.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche