×

Sardegna, vasto incendio nell’oristanese: evacuate abitazioni a Santu Lussurgiu

Continua a bruciare il rogo scoppiato in provincia di Oristano. Le fiamme si sono ora avvicinate a Santu Lussurgiu. Evacuate alcune abitazioni.

Rogo Oristano

Giornata da incubo in Sardegna che ha dovuto far fronte ad un incendio che è scoppiato nel pomeriggio di sabato 24 luglio in provincia di Oristano sul Montiferru. Le fiamme in queste ultime ore hanno avanzato senza sosta arrivando fino a Santu Lussurgiu dove sono state evacuate alcune abitazioni.

Stando a quanto scrive ANSA, sarebbero diverse le famiglie che avrebbero lasciato la loro famiglia di loro spontanea volonta, mentre da diverse ore Protezione Civile, Vigili del Fuoco e corpo forestale starebbero tentando di domare le fiamme.

Rogo Oristano, le fiamme si stanno propagando velocemente

Nel frattempo la diffusione delle fiamme stanno preoccupando sempre più. Sul posto infatti sono intervenuti Protezione Civile, Corpo Forestale e vigili del fuoco che sono all’opera con ben quattro elicotteri della flotta regionale, quattro Canadair stanno gettando acqua nella zona e il mezzo aereo dei vigili del fuoco.

Le fiamme che si sono propagate all’inizio tra Bonacardo e Santu Lussurgiu, si sono diffuse in altri centri come Cabras e Arzana.

Rogo Oristano, colpita una pineta di Arzana

Oltre alle già citate aree di Bonacardo e Santo Lussurgiu. è stata colpita l’area di Arzana dove le le fiamme hanno iniziato a distruggere la pineta, mentre a Cabras diverse abitazioni si sarebbero annerite a seguito dell’avanzare delle fiamme.

Rogo Oristano, il sindaco di Santu Lussurgiu: “Un disastro”

Intanto il primo cittadino di Santu Lussurgiu Diego Loi in un’eslusiva rilasciata ad ANSA ha dichiarato: “È un disastro, una tristezza e una disperazione per la devastazione del territorio e la paura che stiamo vivendo”. Su Facebook ha inoltre illustrato le terribili immagini del rogo invocando al momento il santo protettore della comunità vale a dire Santu Lussurgiu: Abbiamo paura del peggio.

Serve il dispiegamento massimo di tutti i mezzi, per evitare danni irreparabili”.

Sui social Salvatore Corrias, sindaco di Baunei non ha esitato a condannare gli incendi che immancabilmente come un orologio si presentano ogni estate. “Il Montiferru è in fiamme e a Santu Lussurgiu gli abitanti stanno lasciando le loro case. È la maledizione di ogni estate, l’atavica piaga che ci affligge. Ricada, la stessa maledizione, sui responsabili. Forza Diego, forza Lussurgesi” , ha annunciato.

Rogo Oristano, le fiamme sono arrivate a Cuglieri

L’incendio di Oristano è avanzato fino ad arrivare nella cittadina di Cuglieri dove l’evacuazione delle abitazioni è avvenuta a scopo precauzionale. Colpito anche il Centro Sportivo mentre sono in è stata chiusa al traffico per oltre un’ora l’area all’altezza della Statale 192.

Intanto ad ANSA uno dei residenti ha raccontato: “Le fiamme sono arrivate sino alla piazza centrale del paese, di fronte al seminario e vicino alle poste“. Ha quindi aggiunto: “Ci hanno dirottato fino a Sennariolo, ma pare che il fronte di fuoco si stia spostando”. Diverse aree di Cuglieri sarebbero prive di energia elettrica.

Contents.media
Ultima ora