Piemonte, il cimitero di carri armati abbandonati più grande del mondo - Notizie.it
Piemonte, il cimitero di carri armati abbandonati più grande del mondo
Viaggi

Piemonte, il cimitero di carri armati abbandonati più grande del mondo

Deposito di carri armati abbandonati di Lenta

In Piemonte e precisamente a Lenta, nel Vercellese, si trova un parco naturale che una volta era la sede del reggimento dei Cavalleggeri di Lodi e da qualche anno è il cimitero di carri armati abbandonati e dismessi più grande del mondo: ce ne sono circa 3.000. Quasi tutti quelli inutilizzati dall’Esercito Italiano, tra cui 2700 Leopard, semoventi M-109, autoblindo Centauro, cingolati M-133 e Vcc-1. La maggior parte risale alla fine della Guerra Fredda, ma gli altri sono più recenti. Ora il Ministero della Difesa sta procedendo alla demolizione di 500 di essi, per un ricavo di tra i 4 e i 6mila euro, ma circa 2300 funzionano ancora e sono in vendita ad altri Paesi, primi fra tutti il Pakistan e la Giordania. Anche nel 2017 venne adottata una misura simile nei confronti dei mezzi corazzati inutilizzati. Potrebbero essere interessati all’acquisto anche semplici “collezionisti” del genere, ma devono sapere che per effettuarlo, è necessario essere in possesso di certificazioni per lo smaltimento dei rottami, avere la possibilità di trasformarli per farne altro uso e procedere ad una bonifica in modo da tutelare l’ambiente – lo stesso deposito di Lenta è stato ristrutturato in chiave “ecologica” -.

[Gallery]

1 / 6
1 / 6
Deposito di carri armati abbandonati di Lenta
Panoramica del deposito
Schieramento di carri armati al deposito
Altra veduta del "cimitero" di vecchi carri armati
Particolare di un carro armato tra le sterpaglie
Veduta del deposito dall'alto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche