×

Salvini a Lampedusa con Nonna Rosa: “Basta clandestini”

Salvini a Lampedusa con nonna Rosa, 90 anni, per chiedere la fine degli sbarchi clandestini.

salvini lampedusa nonna rosa

Nel corso della sua strumentale visita a Lampedusa, l’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è tornato ad attaccare il governo Conte sul modo in cui stia gestendo l’emergenza sanitaria e soprattutto quella legata all’immigrazione. I casi di alcuni di migranti risultati postivi ha fornito al leader del Carroccio nuovi argomenti a sostegno della sua tesi, arrivando addirittura ad affermare che sia l’esecutivo stesso a far arrivare volutamente degli infetti in Italia per poter mantenere lo stato di emergenza sanitaria.

Nulla di nuovo sotto il sole di Lampedusa dunque quando Salvini nelle scorse ore ha ripreso in diretta lo sbarco di alcuni migranti commentando con: “Arrivano altri immigrati che staranno a scrocco, questa gente non la vogliamo”.

Salvini a Lampedusa con nonna rosa

È sempre da Lampedusa che Salvini presenta ai suoi follower la signora Rosa, una nonna di 90 anni nata e cresciuta sull’isola nel Mediterraneo.

Il capo dell’opposizione posta un foto in cui si fa riprendere con l’anziana signora e riporta al grande pubblico il messaggio che la stessa avrebbe a lui confidato: “Basta clandestini”.

“Oggi con nonna Rosa – scrive Salvini – 90 anni, lampedusana da una vita. Mi ha detto (ndr) I clandestini devono andare via. Basta, siamo stanchi. Accogliamo da 30 anni, abbiamo già fatto la nostra parte. Solo Salvini può aiutarci”. Un invito che il leader della Lega non poteva non accogliere con grande giubilo, tanto che ha ringraziato la donna e ha fatto lei una promessa: “Grazie per la fiducia, ce la metterò tutta per fermare questa criminale politica dei porti aperti”.

Contents.media
Ultima ora