×

Via libera del CdM al DL Sicurezza: “Decreti Salvini non esistono più”

Condividi su Facebook

Nel Consiglio dei ministri saranno discusse le nuove misure anti-contagio che saranno incluse nel Dpcm.

recovery-fund-conte

Con la prossima firma del dpcm, verranno varate nuove misure anti-covid che verranno discusse nel Consiglio dei Ministri previsto alle ore 21.00. Stando a quanto riportato da Adnkronos sulla base dell’annuncio della Presidenza del Consiglio, non dovrebbero essere chiusi locali, bar e ristoranti, mentre invece potrebbe essere previsto un orario di chiusura imperativo che dovrà essere rispettato.

Per quanto riguarda feste private sia chiuse che all’esterno potrebbe essere disposto invece un accesso contingentato. Si discuterà inoltre dell’obbligo dell’utilizzo delle mascherine anche all’aperto, la cui disposizione in merito potrebbe essere quasi certa. Ultimo ma non meno importante, sarà discussa la proroga dello stato di emergenza che potrebbe essere estesa al 31 gennaio.

CdM, via libera al DL su sicurezza e immigrazione

È stato dato il via libera da parte del Consiglio dei ministri al decreto su sicurezza e immigrazione che riscrive i decreti Salvini.

È quanto si apprende mentre è in corso la riunione del Consiglio dei Ministri. Esultano i Dem: “I decreti insicurezza di Salvini vanno in soffitta. Il Pd ripristina la civiltà e lo stato di diritto. Si cancella una vergogna e si riorganizza l’accoglienza per promuovere l’integrazione e garantire la sicurezza per tutti”, ha dichiarato il vicesegretario Pd, Andrea Orlando su Twitter. “Approvato ora in Consiglio dei ministri il decreto immigrazione. I decreti propaganda/Salvini non ci sono più.

Vogliamo un’Italia più umana e sicura. Un’Europa più protagonista”, scrive, sempre su Twitter, il segretario Pd Nicola Zingaretti.

Le misure anti-contagio discusse nel Cdm

Nella Consiglio dei ministri che avrà luogo alle ore 21.00 del 5 ottobre, tanti sono i temi caldi che verranno discussi in materia anti-contagio. Secondo quanto riporta adnkronos uno dei punti cardine sul quale si discuterà sarà la proroga dello stato di emergenza.

Altre misure previste potrebbero essere l’obbligo di mascherina all’aperto, il “coprifuoco” per locali bar e ristoranti e il contingentamento delle persone in feste private, eventi e cerimonie.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
ey009/003/006 proteso puffo petronillo passeggio
5 Ottobre 2020 23:49

bravo conte bravo


Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.