Previsioni meteo giovedì 15 marzo 2018
Cronaca

Previsioni meteo giovedì 15 marzo 2018

Previsioni meteo giovedì 15 marzo 2018

Giornata all'insegno di nuvolosità più o meno intensa accompagnata da piogge e rovesci temporaleschi. Neve oltre i 1000 metri.

Previsioni meteo

La giornata di oggi 15 marzo prevede l’arrivo di una perturbazione intensa che sarà accompagnata da piogge diffuse e da fenomeni a tratti intensi. Le temperature caleranno al Nord e tornerà un po’ di freddo. Nevicate previste per quote al di sopra dei 1000 metri di quota. Vediamo ora nello specifico la situazione meteo nelle tre aree geografiche.

Il Nord

La mattina, sulle regioni settentrionali, il cielo risulterà molto nuvoloso o coperto. Piogge e rovesci saranno associati a questa nuvolosità e saranno più diffusi al nord ovest. Sulla Liguria risulteranno più intensi ed avranno carattere temporalesco. Nelle ore pomeridiane le precipitazioni si diffonderanno anche al resto del settore. Si attenueranno la sera sull’Emilia Romagna centro occidentale e su gran parte delle regioni ne settore nord occidentale. Sull’arco alpino i fenomeni avranno carattere nevoso, sul settore occidentale oltre i 1000 metri e nel pomeriggio sul resto delle alpi sopra ai 1200 metri.

Sui rilievi occidentali la sera si attenueranno le nevicate.

Il Centro

Sulle regioni tirreniche peninsulari e le zone appenniniche dell’Abruzzo e delle marche la mattinata inizierà con molte nuvole. Presenti anche deboli piogge e rovesci che risulteranno più diffuse in Toscana lungo la costa. Sul resto delle regioni centrali la mattina inizierà con delle spesse velature. Nel pomeriggio ci sarà un generale peggioramento che porterà dei fenomeni più frequenti e diffusi. Sulla Toscana saranno intensi ed in special modo sul settore appenninico. Nelle ore serali i fenomeni interesseranno anche il Lazio meridionale.

Il Sud e le Isole

La Sardegna al mattino molte nuvole compatte. Durante il trascorrere delle ore la situazione andrà peggiorando e ci saranno fenomeni sparsi in tutto il territorio dell’isola. L’area meridionale inizierà questo giorno con una estesa nuvolosità medio alta ma di poco significato. Gli annuvolamenti più consistenti si avranno tra il Molise occidentale, la Campania e l’area tirrenica della Basilicata.

La nuvolosità compatta si intensificherà nelle ore del pomeriggio ed interesserà le regioni peninsulari ed il nord della Sicilia. La pioggia arriverà la sera ma risulterà più intensa tra il Molise occidentale e la Campania.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime avranno una lieve flessione sull’arco alpino, sull’area bassa del Veneto, la Romagna, la Toscana a nord, la zona costiera adriatica di Abruzzo e Marche e il meridione della Puglia. Un leggero rialzo lo avremo sulla Liguria, la Pianura Padana occidentale, la Sardegna, il Friuli, il Lazio, il settentrione Campano e la Sicilia a Nord. Sul resto del territorio rimarranno stazionarie. Le massime diminuiranno al centro nord peninsulare e sulle coste ioniche di Calabria e Basilicata. Non ci saranno variazioni di rilievo sulla Sicilia centro meridionale e sulla Campania centro settentrionale. Sul resto del Paese andranno in aumento. I venti sulla Val padana soffieranno deboli orientali. Sul resto del Paese saranno da deboli a moderati meridionali.

Rinforzi presenti sulla Liguria, Sardegna e sulle coste della Toscana. Per quanto riguarda la situazione marittima risulteranno molto mossi il mar ligure, il Tirreno, il mare della Sardegna e l’Adriatico centro settentrionale. Il Tirreno meridionale ed il basso Adriatico andranno da mossi a molto mossi. Da poco mosso a mosso il settore orientale dello Ionio mentre saranno mossi il resto dei mari.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche