Previsioni meteo giovedì 22 marzo 2018
Cronaca

Previsioni meteo giovedì 22 marzo 2018

Previsioni meteo giovedì 22 marzo 2018

Tregua nelle regioni del settentrione che finalmente vedranno splendere il sole. Il centro ed il Sud saranno interessati da nuvole e piogge.

Previsioni meteo

In questa giornata avremo una tregua al Nord dove tornerà un po’ di bel tempo, interessato anche il territorio della Toscana. Sul resto del territorio presenti nuvole che porteranno piogge sull’Abruzzo, sul Molise, al Sud e sulle isole. Sull’appennino Abruzzese e molisano ci sarà la presenza di neve anche a quote collinari. Oltre i 600 metri invece sull’appennino meridionale e sui rilievi della Sicilia. Le temperature minime diminuiranno in tutte le regioni e saranno presenti anche gelate al Nord in pianura. Entriamo ora nello specifico esaminando le tre aree geografiche.

Il Nord

Le regioni dell’area settentrionale dell’Italia avranno una giornata all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso. Ci saranno verso levante delle locali velature ma che saranno solo di passaggio. Nel complesso la situazione meteo vedrà il sole presente dall’alba al tramonto.

Il Centro

Previsti addensamenti compatti che interesseranno maggiormente le regioni adriatiche. Contestualmente anche piogge e rovesci che avranno carattere nevoso sulle aree interne anche a bassa quota.

La situazione migliorerà nelle ore pomeridiane con l’attenuazione dei fenomeni. Le regioni del Lazio e dell’Umbria saranno coperte da spesse velature mentre il resto del centro avrà un cielo poco nuvoloso.

Il Sud e le Isole

La Sardegna come le regioni adriatiche sarà coperta da addensamenti compatti specialmente in prima mattinata. Durante il giorno le coste tirreniche dell’isola saranno soleggiate mentre la sera tardi torneranno un po di nuvole sparse su tutto il territorio. Al meridione la situazione metereologica prevede molte nuvole e cielo coperto. Precipitazioni diffuse che assumeranno carattere nevoso sulle zone interne della Campania e della Calabria. Anche la parte centro occidentale della Basilicata sarà interessata con quote neve al di sopra dei 600 metri. Sul resto delle regioni presenza di pioggia e rovesci per tutte le ore. Nelle ore serali ci sarà una generale attenuazione dei fenomeni.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime subiranno una diminuzione su tutto il territorio italiano. Le massime aumenteranno sulle aree alpine e prealpine, sulle zone appenniniche settentrionali e sulla parte meridionale della Sardegna.

Rimarranno stazionarie sulla Pianura Padana e sul territorio rimanente della Sardegna. Diminuiranno sul resto del Paese. I venti da moderati a forti nord orientali al centro sud peninsulare ed anche sulle zone costiere dell’Adriatico settentrionale. Sulle coste adriatiche centro settentrionali presenza di rinforzi. Sulla Sicilia e sulla Sardegna da moderati a forti dai quadranti settentrionali. Deboli dai quadranti settentrionali al settentrione con dei locali rinforzi sulla Liguria. Per la situazione marittima risulteranno da agitati a molto agitati il mare di Sardegna, la parte ovest del Tirreno centrale e l’area centro settentrionale dell’Adriatico. Risulterà agitato il canale di Sardegna, molto mossi o agitati lo Ionio e lo stretto di Sicilia. Molto mossi il resto dei bacini.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche