×

Previsioni meteo martedì 22 maggio 2018

Giornata all'insegna del cielo molto nuvoloso e piovoso su gran parte del Paese a causa della perturbazione n 5.

Previsioni meteo martedì 22 maggio 2018

Previsioni meteo

Siamo a martedì ed anche in questa giornata la situazione vede un cielo piuttosto nuvoloso e piovoso. Già da ieri sta insistendo sul nostro Paese la perturbazione n 5 di Maggio e questa comporterà numerose piogge e temporali. Le temperature minime diminuiranno su gran parte del Paese, la massime per lo più stazionarie. I venti prevalentemente deboli e di mari poco mossi. Vediamo ora nel dettaglio la situazione meteo nelle tre aree geografiche.

Il Nord

Il cielo risulterà molto nuvoloso o coperto con la presenza di precipitazioni diffuse. Queste avranno carattere di rovescio o temporale e risulteranno più intense sull’area bassa del Piemonte e sulla Liguria. Sul Triveneto avranno invece una frequenza meno intensa. Nelle ore serali assisteremo a dei miglioramenti ma ci sarà ancora qualche pioggia o dei rovesci maggiormente sulla Pianura Padana.

Il Centro

La giornata inizierà con piogge e temporali già di prima mattina sulla Toscana centro settentrionale.

Si estenderanno i fenomeni a tutto il centro peninsulare velocemente. La sera le precipitazioni insisteranno sul Lazio e sull’Abruzzo mentre migliorerà la situazione sulle altri regioni centrali.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna si avranno piogge e rovesci sparsi per tutto l’arco della giornata. Solo la sera si avrà un’attenuazione dei fenomeni. Sulla Campania, Basilicata, Molise e Puglia centro settentrionale il cielo sarà molto nuvoloso o coperto. presenti anche piogge che andranno da sparse a diffuse e che insisteranno fino alle ore della notte. Anche la Sicilia sarà interessata da nuvolosità intensa con le altre regioni del sud. Precipitazioni locali specialmente nella zona centrale e settentrionale e sulla Calabria tirrenica.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime aumenteranno sulle regioni meridionali, rimarranno stazionarie sulle regioni di nord ovest mentre diminuiranno sul resto del Paese.

Le temperature massime diminuiranno al Nord, sulle aree interne del centro e del Sud e sulla parte occidentale della Sicilia. Sul resto del territorio rimarranno stazionarie o avranno un rialzo leggero. I venti saranno al Nord deboli variabili. Sulle altre regioni deboli o localmente meridionali ma con la tendenza a perdere di intensità. In questo modo diventeranno deboli o moderati occidentali sulla Sicilia e sulla Sardegna. Per quanto riguarda i mari saranno mossi lo Ionio, il mar di Sardegna e lo stretto di Sicilia. Tutto il resto dei mari rimarranno poco mossi.

Scrivi un commento

300

Leggi anche