×

Quali sono i sintomi più comuni dell’HIV?

default featured image 3 1200x900 768x576

Sudorazione notturna, febbre, mal di testa e diarrea. Potrebbe essere un caso di influenza, ma per le persone che fanno una vita rischiosa, potrebbe essere un segno di infezione da HIV. Un esame del sangue è il modo più accurato per rilevare l’infezione, ma i sintomi possono richiedere di fare il test e scoprirlo di sicuro.

hiv aids latent reservoir treatment cure 1
Comuni sintomi acuti
Sintomi di infezione acuta da HIV assomigliano ai sintomi influenzali: febbre, brividi, sudorazioni notturne e mal di testa. Questi sintomi spesso durano una o due settimane.

Altri sintomi della fase acuta
Altri sintomi acuti di infezione da HIV sono piaghe della bocca, gonfiore dei linfonodi, diarrea, perdita di peso ed eruzioni cutanee.

Questi sintomi tendono a durare meno di un mese.

Sintomi della fase sub-acuta
Dopo il periodo iniziale di infezione, i sintomi possono ridursi per settimane, anche anni, prima che si mostrano di nuovo. Questa è la fase di incubazione, quando il virus sta raggruppando i globuli bianchi piuttosto che causare una risposta immunitaria. Il test può essere negativo durante questa prima fase, ma la persona può ancora diffondere l’infezione.

Sintomi della seconda fase
Il virus è rilevabile nelle analisi del sangue. Quasi tre su quattro pazienti avranno un ritorno dei sintomi acuti,di nuovo scambiati per l’influenza.

Sintomi della terza fase
I sintomi scompaiono, mentre il virus distrugge le cellule immunitarie del corpo. Questa fase dura in genere da 10 anni.

Fasi Quattro e Cinque
Malattie come l’epatite appaiono in questa fase, in cui viene fatta una diagnosi di AIDS.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora