Quando è meglio andare a Madrid? - Notizie.it
Quando è meglio andare a Madrid?
Viaggi

Quando è meglio andare a Madrid?

Andare a Madrid è da sempre il nostro sogno ma qual è il periodo migliore per visitarla? Scopriamolo insieme in base al clima e alle feste locali da non perdere.

Abbiamo sempre sognato di andare a Madrid ma forse ci stiamo chiedendo qual è il periodo migliore per partire. D’estate non farà troppo caldo? D’inverno troveremo lo stesso clima festoso e allegro dell’estate? Di seguito una piccola guida per orientarsi in base al clima e alle feste folcloristiche più belle da vedere.

Quando andare a Madrid?

La scelta di quando andare a Madrid dipende senza dubbio da diversi fattori. Oltre alla nostra disponibilità di ferie ed economiche, ci sono sicuramente altre variabili come il clima, gli eventi, le feste. Analizziamoli insieme.

Il clima

La primavera e l’autunno sono i periodi ideali per andare a Madrid. Maggio e ottobre sono i mesi migliori, in termini di clima e folla. Dal nostro punto di vista comunque, il mite mese di maggio (con una temperatura in media di 16 gradi) è il periodo migliore per scoprire la capitale spagnola.

Agosto è il mese in cui Madrid è tradizionalmente pacifica, dal momento che molti dei suoi abitanti fuggono in montagna o vanno a prendere il sole sulle coste Atlantica e Mediterranea.

Anche circa il 75% dei ristoranti e dei negozi della città decidono che è tempo di vacanza e chiudono per un mese.

Non allarmatevi però, ne troverete aperti abbastanza per soddisfare i vostri bisogni. Madrid, infatti, non è più la stessa città fantasma che era in passato in questo periodo. I madrileni sono diventati man mano più attratti dai vantaggi delle sconcertate vacanze dei turisti e molti rimangono in città. Molti ora scelgono giugno, settembre e ottobre come periodo favorito per le vacanze, quando queste popolari aree costiere sono meno calde, meno affollate e meno costose.
Un altro fattore è l’incrementato numero di residenti immigranti, dai sud Americani agli est Europei. Questi, in genere, per scelta o per ragioni economiche tendono a restare, vivere e continuare a lavorare anche durante l’estate.

Il principale problema delle estati a Madrid è la temperatura eccessivamente calda. Per fortuna però il caldo di Madrid è secco e non umido. A luglio e ad agosto le temperature possono a volte raggiungere nel pomeriggio i 40 gradi. Per fortuna però quasi tutti i locali hanno ormai l’aria condizionata e una tranquilla mancanza di folla produce un’atmosfera unica di siesta e pace che dura tutto il giorno.

Feste Nazionali

Le vacanze includono il 1° Gennaio, il 6 Gennaio (l’Epifania), il 19 Marzo (San Giuseppe). Si prosegue poi con il Venerdì Santo, il Lunedì dell’Angelo, il 1° Maggio, il 10 Giugno (Corpus Domini), il 29 Giugno (Santi Pietro e Paolo). A luglio, per l’esattezza il 25, c’è San Giacomo, una festa molto sentita.

Si festeggia poi il 15 Agosto (l’Assunzione), il 12 Ottobre (il Giorno Nazionale della Spagna), il 1° Novembre (Ognissanti), l’8 Dicembre (l’Immacolata Concezione) e il 25 Dicembre (Natale).
Non importa quanto grande o piccola, ogni città della Spagna celebra i suoi Santi. A Madrid c’è Sant’Isidoro il 15 maggio. Raramente saprai quali sono le feste locali nella tua prossima destinazione. Consigliamo dunque di portare un po’ di contati perché potreste trovare banche e negozi chiusi. In alcuni casi, inoltre, i servizi degli autobus intercity sono sospesi durante le feste.

Le tre grandi Feste

  1. La Festa di Sant’Isidoro viene celebrata in onore del Santo patrono di Madrid. Le attività della festa comprendono l’esposizione e la vendita di ceramica e vasellame e le fiere di libri usati. Coppie locali sfilano con vestiti tradizionali. Feste, processioni e musica riscaldano i punti chiave della città come la Piazza Maggiore.

    Durante la festa, che dura 4 settimane, si può assistere inoltre a diverse corride.Corrida

  2. La Vergine della Colomba è una festa vivace che cela l’immagine estiva di Madrid come una temporanea città fantasma. Il 15 agosto il quartiere La Latina diventa un fiume affollato di bandiere, bancarelle, musica dal vivo e eventi per bambini. Un carro decorato con splendenti garofani che trasporta una statua dorata del Santo Patrono del XVIII secolo viene fatto sfilare per le strade della città dai pompieri.
  3. La Festa d’Autunno, il miglior festival musicale della Spagna, si tiene a ottobre e novembre. Il festival attira il meglio delle comunità musicali d’Europa e del Sud America. Il solito repertorio di musica da camera, pezzi sinfonici, lavori d’orchestra è integrato dal programma di zarzuela (commedia musicale) e da pezzi Arabi e Sefarditi composti durante il Medioevo.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche