Quanti testimoni necessari per matrimonio in comune
Quanti testimoni necessari per matrimonio in comune
Guide

Quanti testimoni necessari per matrimonio in comune

nozze
nozze

Quanti testimoni sono necessari per ufficializzare il matrimonio in comune? C’è molta confusione a riguardo, facciamo chiarezza.

Quanti testimoni sono necessari per il matrimonio in comune?

Il testimone è colui che attesta e regolarizza la validità del matrimonio, che si fa carico dell’organizzazione dell’addio al nubilato o al celibato, che pone la firma al termine del rito e che moralmente e umanamente sarà vicino agli sposi per il resto della vita.

Per il rito civile è necessario solo un testimone e sarà l’unico che potrà firmare al termine della cerimonia. Questa è una norma che vale per tutti i comuni, scritta sul codice civile.

Ciò non toglie che si possa aggiungere un altro testimone “simbolico” se ci tenete. Succede spesso che, a fronte di due amici molto stretti si scelga di non escludere nessuno. In questi casi anche il secondo testimone partecipa al matrimonio in fianco agli sposi e sia per voi che per lui il valore dell’impegno sarà lo stesso.

L’unica differenza è che non apporterà la firma. Di questo particolare, chiaramente, è bene avvisare l’interessato prima.

Il testimone di nozze dovrebbe in qualche modo stare vicino agli sposi sia durante la cerimonia che durante i preparativi della stessa e del successivo ricevimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*