×

Regno Unito, due bambini uccisi con la madre durante un pigiama party

Una vera e propria strage durante un pigiama party. Il Regno Unito è sconvolto per l'omicidio di due bambini, della madre e di un'amica.

Strage

Una vera e propria strage durante un pigiama party. Il Regno Unito è sconvolto per l’omicidio di due bambini, della madre e di un’amica. La tragedia è avvenuta a Killamarsh, nella notte tra sabato 18 e domenica 19 settembre.

Due bambini uccisi con la madre durante un pigiama party: strage nel Regno Unito

Jason Berrett, che ha perso i due figli e la moglie in una strage avvenuta a Killamarsh, nel Regno Unito, è distrutto dal dolore. “Non posso ancora credere che non li vedrò mai più” ha dichiarato l’uomo. John, 13 anni, e Lacey, 11 anni, sono stati “uccisi durante un pigiama party“, insieme alla loro mamma e ad un’amica della donna. Secondo le prime indiscrezioni, sarebbe stato fermato un uomo, ma la sua identità per il momento è rimasta ignota.

Le autorità hanno svelato ancora pochi dettagli su questa strage, che ha letteralmente sconvolto il Regno Unito. “Vorrei che i miei bambini tornassero. La vita non sarà più la stessa. I miei angeli” ha scritto Jason Berrett sui social.

Due bambini uccisi con la madre durante un pigiama party: “Il mio cuore è totalmente devastato”

Il mio cuore è totalmente devastato. Non ho protetto abbastanza i miei bellissimi bambini e ora mi sono stati improvvisamente portati via.

Sto scrivendo questo perché mi sono perso durante un viaggio di quattro ore verso casa dopo aver appena ricevuto la straziante notizia che il mio bellissimo ragazzo John e la bellissima figlia Lacey mi sono stati portati via” ha scritto il signor Berrett. “Siamo tutti sconvolti da quanto successo” ha dichiarato un vicino di casa. La famiglia si era trasferita in quella casa circa cinque o sei mesi fa.

Due bambini uccisi con la madre durante un pigiama party: l’appello

Rob Routledge, ispettore capo, che sta conducendo le indagini, ha lanciato un appello. “Vorremmo sentire chiunque abbia visto o sentito qualcosa di sospetto nelle prime ore di questa mattina, o abbia qualsiasi informazione che potrebbe aiutare con le nostre indagini. Non importa quanto piccole pensi possano essere queste informazioni, ti preghiamo di contattarci” ha dichiarato, cercando nuovi dettagli utili per le indagini.

Contents.media
Ultima ora