Ribery cicatrici: cosa gli è successo da piccolo
Ribery cicatrici: cosa gli è successo da piccolo
Sport

Ribery cicatrici: cosa gli è successo da piccolo

ribery
ribery

Il calciatore francese Franck Ribery è facilmente riconoscibile a causa di due profonde cicatrici che ha sul volto. La storia dietro queste ferite.

Franck Ribery è un calciatore francese e centrocampista del Bayern Monaco. L’immagine dello sportivo è facilmente riconoscibile a causa delle due profonde cicatrici che si trovano sul suo volto. Queste sono legate a un tragico episodio della sua infanzia.

Le cicatrici di Ribery

Il calciatore francese Franck Ribery ha riportato due profonde cicatrici sul lato destro del volto. La prima cicatrice va dalla tempia al mento mentre la seconda è più corta, nonostante sia abbastanza evidente, ed è parallela alle sopracciglia. La vicenda dietro queste due ferite è molto tragica anche se all’inizio si è ipotizzata un’altra storia.

Secondo alcuni le due cicatrici sono un residuo di un’adolescenza turbolenta anche se il padre del calciatore ha smentito tutto dichiarando che non si tratta di un pestaggio finito male ma di una tragica caduta. Le fonti biografiche, infatti, hanno riportato che le due cicatrici sono il risultato di un incidente stradale in cui il piccolo Ribery, insieme ai suoi genitori, sono stati coinvolti.

A causa dell’impatto il bambino è stato sbalzato fuori dalla vettura ed è stato ferito gravemente. Le due cicatrici hanno anche dei soprannomi: Quasimodo e Scarface. Il secondo soprannome gli è stato dato dai tifosi del Galatasaray durante il suo periodo in Turchia. Le due cicatrici hanno cambiato per sempre la sua vita e lo sportivo in una intervista ha detto che nonostante tutti lo guardassero in modo strano queste hanno avuto anche effetti positivi.

Carriera calcistica

La carriera sportiva di Franck Ribery comincia nella squadra della sua città per poi proseguire all’Olympique Ales, poi allo Stade Brest e al Metz. In seguito il calciatore si trasferisce in Turchia nella squadra Galatasaray per poi tornare in Europa con l’Olympique Marsiglia. Grazie alle sue prestazioni viene convocato in Nazionale che si presenta al campionato del mondo 2006 durante il quale la Francia arriva seconda perdendo contro l’Italia.

Franck Ribery è uno dei più forti calciatori al mondo ed è stato nominato miglior calciatore francese dell’anno nel 2007 e nel 2008 e miglior calciatore del campionato tedesco nel 2008. Lo sportivo conta 81 presenze e 16 gol con la Nazionale francese con cui ha preso parte a due mondiali e a due europei.

Dal 2006 Franck Ribery è un calciatore della squadra tedesca Bayern Monaco e indossa la maglia numero 7 che era appartenuta al calciatore Mehmet Scholl. Nel corso delle stagioni lo sportivo ha vinto numerosi riconoscimenti con la sua squadra e nonostante vari infortuni subiti è sempre tornato in campo per poter far grande il Bayern Monaco.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche