Ricerca personale a 1800 euro: nessuno si candida
Ricerca personale a 1800 euro: nessuno si candida
Economia

Ricerca personale a 1800 euro: nessuno si candida

ricerca personale

Alcuni imprenditori intervistati dicono che sarebbero disposti ad offrire anche vitto e alloggio

Il programma di Mattino Cinque ha intervistato alcuni imprenditori della zona del Chianti, in provincia di Siena, che ricercano personale per le loro strutture turistiche ma nessuno si candida, lanciano l’allarme.

“Non troviamo nessuno”

La zona del Chianti è una delle più turistiche di tutto il territorio toscano, per questo motivo molte aziende sono alla ricerca di: cuochi, operai, traduttori, addetti alle piscine, receptionist, camerieri e cuochi. Queste sono le figure che vengono ricercate nella zona, secondo quanto detto dagli imprenditori, durante le interviste.

La denuncia degli addetti del settore riguarda proprio la mancanza di queste figure e sopratutto la carenza di lavoratori italiani disposti ad impegnarsi in questi settori: aziende vinicole, strutture alberghiere, piscine, bar e ristoranti sono disposti ad offrire posti di lavoro, garantendo anche dei buoni stipendi. In questo territorio un cameriere può ottenere un contratto d’impiego partendo da 1300/1400 euro al mese, se si tiene conto anche degli straordinari e delle mance, si può arrivare anche a 1700/1800 euro mensili, a seconda anche del periodo lavorativo, “mi sembrano ottimi stipendi“, ha commentato Carla Barucci, imprenditrice della zona.

Gli imprenditori toscani hanno talmente bisogno di personale lavorativo che sarebbero disposti anche ad offrire vitto e alloggio, “c’è un tasso di disoccupazione altissimo ma non riusciamo a trovare personale”, ha aggiunto sempre la ristoratrice Carla Barucci.

Molti osservatori sostengono che questa carenza di personale sia data dalla poca voglia dei giovani d’oggi di confrontarsi con lavori manuali di questo genere; il produttore di vino Federico Minghi ha espresso la sua opinione in merito, sostenendo proprio questa teoria, come riportato da Mattino Cinque, “Tutti vogliono lavorare in ufficio dietro ad una scrivania, senza capire che la vera ricchezza è questa, la terra, la vera grande opportunità che offre questo territorio.”

Casi simili

Un caso analogo di aziende che cercano personale, senza trovarlo, è successo poco tempo fa, all’azienda Grafica Veneta. L’attività di cui è a capo Fabio Franceschi, ditta che tra gli altri, dà alle stampe anche Harry Potter, ricerca 25 operai ma si sono presentati solo 4 persone. Anche in questo caso gli stipendi erano buoni: tra i 1300 e i 1500 euro al mese a seconda della proposta e della posizione aperta.

L’imprenditore ha spiegato che l’azienda ha provato diverse strategie per ricercare personale, dagli annunci in rete, alle agenzie interinali, fino alle chiamate dirette a tutte le persone che hanno lavorato nell’azienda, anche per poco tempo.

Fabio Franceschi ha commentato con amarezza la mancata ricerca del personale, come ha riportato la pagina di fanpage.it, “mi domando che razza di paese sia quello in cui ci si lamenta della disoccupazione ma si rifiuta il lavoro.”

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche