Come riconoscere i sintomi dell'allergia da fieno - Notizie.it
Come riconoscere i sintomi dell’allergia da fieno
Guide

Come riconoscere i sintomi dell’allergia da fieno

Raffreddore ( o allergia) da fieno è un termine generico che fa riferimento ad un qualsiasi numero di allergie specifiche. Il raffreddore da fieno è una reazione allergica ai pollini dispersi nell’aria da alcune piante e alberi, infatti si scatena tipicamente in primavera inoltrata. il nome di questa condizione, deve la sua origine al fatto che coincide tipicamente con la stagione della fienagione, che va da maggio a giugno.

COME RICONOSCERE I SINTOMI:

Nota quando si verificano i tuoi sintomi. Se stai particolarmente male durante la tarda primavera ed all’inizio dell’estate, fino alla fine del mese di giugno, è del tutto possibile che tu possa soffrire di raffreddore da fieno. Come una classica allergia ai pollini, la febbre da fieno ha il suo maggior picco quando le piante e gli alberi sono in fioritura.

I più comuni sintomi di raffreddore da fieno, anche se non sono gli unici, sono: tosse, naso che cola, prurito agli occhi, naso, bocca, o la pelle, starnuti, mal di testa e difficoltà respiratorie.

Nota se hai anche dei sintomi secondari.

Alcuni dei sintomi dell’allergia da fieno meno comuni sono: febbre, stanchezza o infezioni come la congiuntivite (comunemente nota come “occhio rosa”).

Tieni però a mente che i sintomi variano da soggetto a soggetto, pertanto potresti averne di altri, uno solo di quelli elencati, o anche tutti. Molto probabilmente, comunque, potresti avere combinazione di alcuni dei sintomi più comuni.

I sintomi possono peggiorare o alleviarsi in momenti diversi della giornata. Dal momento che il raffreddore da fieno è causato dai pollini, i sintomi corrispondono ai tempi di fioritura delle piante, quindi più ce ne sono nei dintorni, più i sintomi sono forti. Di notte o in città è meno probabile avere delle reazioni forti.

Essi in grado di riconoscere quando stia per avere un attacco di raffreddore da fieno, in modo da poter prendere i farmaci il più presto possibile. Da lievi a moderati, gli attacchi allergici vanno subito trattati con gli antistaminici prescritti dal medico, e mediante suffumigi balsamici, aerosol ed inalatori spray.

Parla con il tuo medico se pensi di avere i sintomi del raffreddore da fieno.

I malati cronici e coloro che soffrono di attacchi di febbre da fieno da moderate ad intense possono avere bisogno di una prescrizione di farmaci per trattare la condizione al più presto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*