×

Roberto Cazzaniga, un secondo uomo coinvolto nella truffa: “Mi mandava i soldi rubati a lui”

Nuovi dettagli si aggiungono alla sconvolgente vicenda che ha travolto l’ex pallavolista Roberto Cazzaniga: un secondo uomo è coinvolto nella truffa.

truffa

Nuovi dettagli si aggiungono alla sconvolgente vicenda che ha travolto l’ex pallavolista Roberto Cazzaniga. Pare, infatti, che il giocatore di volley non sia stato l’unico uomo ad essere stato truffato dalla sua finta fidanzata Valeria Satta.

Roberto Cazzaniga, nuovi dettagli sulla truffa orchestrata ai danni dell’ex pallavolista

Il programma Mediaset Le Iene è tornato sulla truffa architettata da Valeria Satta, una donna di origini sarde che per 15 anni ha finto di essere la modella Alessandra Ambrosio. La truffa, perpetrata ai danni dell’ex campione di volley Roberto Cazzaniga, ha portato l’uomo ha versarle oltre 700 mila euro nel corso degli anni, da impiegare per risolvere fantomatici problemi di salute denunciati dalla donna.

A quanto si apprende, tuttavia, secondo quanto recentemente rivelato da Le Iene, Roberto Cazzaniga non è l’unico uomoad essere stato raggirato da Valeria Satta.

Roberto Cazzaniga, un secondo uomo coinvolto nella truffa: i regali di Valeria Satta

In un nuovo servizio mandato in onda dalla trasmissione di Italia 1, Le Iene hanno dimostrato come Valeria Satta abbia inscenato il medesimo schema usato con Roberto Cazzaniga anche un altro giovane uomo ma, mentre nel caso del pallavolista la truffatrice fingeva di essere invaghita di lui, nel caso del secondo uomo pare che la donna fosse realmente innamorata.

L’uomo in questione si chiama Massimo, un 25enne che vive a Bari, e ha raccontato agli inviati del programma di aver ricevuto dalla truffatrice, che si era presentata come la modella Chloe Madison, del denaro.

In particolare, Valeria Satta ha versato sul conto del 25enne importi consistenti, gli inviava regali e lo aveva anche tentato con un’automobile di lusso.

Roberto Cazzaniga, la testimonianza del giovane Massimo: “Sicuramente mi mandava i soldi rubati a lui”

Sorge spontaneo il dubbio che i soldi versati da Valeria Satta al giovane Massimo fossero, in realtà, quelli ricevuti da Roberto Cazzaniga.

A ogni modo, ripercorrendo i generosi versamenti ricevuti dalla falsa modella, il 25enne ha dichiarato: “Mi ha comprato abiti, scarpe, regali ai miei nipoti tra cui una Nintendo Switch, giocattoli, un iPad, un’infinità di fiori. A un mio amico ha regalato dei guantoni e un pantalone per la boxe – e ha aggiunto –. Ha fatto passare un furgone vela con un messaggio per me in giro per il Paese. Chiamava mia madre disperata e mi mandava messaggi infiniti in cui diceva che voleva stare con me”.

Il giovane, infine, ha stimato che la truffatrice abbia speso per lui almeno 70-80 mila euro in circa un anno, asserendo con convinzione: “Sicuramente i soldi che mandava a me erano rubati al povero Roberto”.

Contents.media
Ultima ora