×

Russia, neonata abbandonata in Siberia a -20°: salvata da un gruppo di adolescenti

Cinque ragazzi hanno trovato una neonata abbandonata in una scatola in Siberia, sopravvissuta per miracolo. Ora una famiglia vorrebbe adottarla.

Neonata abbandonata Siberia

Durante una passeggiata a Sosnovka, fuori Novosibirsk, in Siberia, cinque adolescenti hanno trovato una neonata di circa tre giorni abbandonata in una scatola, ancora viva per miracolo, nonostante la temperatura fosse di -20°C.

Russia, neonata abbandonata in Siberia a -20°: è stata salvata da cinque ragazzi

Il gruppo di amici era uscito per un giro il giorno del Natale ortodosso, ovvero venerdì 7 gennaio 2022. “Era già buio e quando hanno visto la scatola per strada l’hanno illuminata con i loro telefoni”, hanno raccontato al quotidiano russo Ngs Dmitry e Anna Litvinov, i genitori di Renat, uno dei ragazzi che hanno salvato la bimba. La piccola era avvolta da uno straccio e aveva un biberon accanto.

Renat ha quindi chiamato Dmitry e Anna e insieme hanno portato la neonata in ospedale. Il loro timore era che la bambina potesse morire per congelamento, ma fortunatamente così non è stato.

Russia, neonata abbandonata in Siberia a -20°: la famiglia Litvinov vorrebbe adottarla

La famiglia Litvinov, composta dai genitori e tre figli, vorrebbe ora adottare la piccola, ma la Polizia sta ancora cercando la madre o altri parenti. Nel caso in cui nessuno venisse rintracciato, le pratiche per l’adozione potranno essere avviate.

Russia, neonata abbandonata in Siberia a -20°: è stata aperta un’indagine per tentato omicidio

Intanto la Polizia ha anche aperto un’indagine per tentato omicidio di minore.

Leggi anche: Dona un rene alla madre della fidanzata, ma lei poi lo lascia e sposa un altro

Leggi anche: India, bimbo “rapito” da una scimmia che l’ha gettato in un pozzo: morto annegato

Contents.media
Ultima ora