×

Saman Abbas, il fratello: “Secondo me lo zio l’ha strangolata, ho anche pensato di ucciderlo”

Secondo il fratello Saman Abbas sarebbe stata strangolata dallo zio: il giovane ha ammesso di aver anche pensato di uccidere l'uomo.

Saman Abbas fratello

Il fratello di Saman Abbas ha fornito nuovi elementi agli inquirenti sul caso della giovane diciottenne scomparsa nel nulla che si teme sia stata uccisa dalla famiglia per aver rifiutato un matrimonio combinato: secondo lui lo zio, principale ipotizzato per l’uccisione, l’avrebbe strangolata.

Saman Abbas: parla il fratello

Nel corso della puntata di Chi l’ha visto sono infatti state mandate in onda le parole del fratello 16enne della ragazza il quale ha spiegato di aver chiesto allo zio dov’era il suo corpo per abbracciarla un’ultima volta: “Lui mi ha risposto di non potermelo dire“.

Poi l’accusa all’uomo: “Ora vi dico tutta la verità, mio zio ha ucciso Saman.

Io ho paura di lui perché mi ha detto che se avessi rivelato ai Carabinieri quanto successo mi avrebbe ucciso“. Il giovane, ha ammesso, ha anche pensato di uccidere lo zio mentre dormiva, ma poi ha pensato che ci avrebbero pensato le forze dell’ordine e se lo avesse fatto sarebbe dinito in carcere.

Il giovane ha inoltre raccontato che quando il padre ha ricevuto il messaggio dello zio (“Abbiamo fatto un lavoro fatto bene”) si sarebbe messo a piangere e stava quasi per svenire per quanto accaduto.

Infine la sua ipotesi: “Secondo me l’ha uccisa strangolandola perché quando è venuto a casa non aveva nulla in mano“. Lo zio Danish, ha concluso, avrebbe pianto molto per quanto compiuto.

Contents.media
Ultima ora