×

Serie A, Atalanta-Milan 1-1: il pareggio non risolve lo scontro diretto

Finisce qui allo Gewiss Stadium. Tra Milan e Atalanta è finita con il punteggio di 1-1. Le due squadre rimangono terza e quarta in classifica.

Serie A Atalanta Milan

Occasione preziosa mancata sia per l’Atalanta di Gasperini, sia per il Milan di Pioli. Il match tra Atalanta-Milan è terminato infatti con il punteggio di 1-1. Hanno segnato Malinovskyi al 29esimo e Bennacer al 68esimo.

Serie A, il risultato di Atalanta-Milan

Già nel primo frangente della partita abbiamo visto due squadre sostanzialmente molto equilibrate. A mettere la quarta è stata l’Atalanta che grazie a Malinovskyi ha segnato il gol del vantaggio grazie ad un sinistro al volo che non ha lasciato alcuna possibilità a Maignan. Il Milan riesce comunque a rispondere, ma senza dimostrarsi incisiva in fase in conclusione. Nella ripresa assistiamo ad un film diverso: a comandare in campo questa volta sono i rossoneri.

Al 53esimo Leao è autore di una magnifica conclusione che, per pochissimo non finisce in pareggio. Al 56esimo è invece la squadra bergamasca a ritentare l’impresa, mentre al 60esimo Tonali non riesce a sfruttare una gran palla servita da De Ketelaere. Al 68esimo la rete dell’algerino Bennacer, permette ai rossoneri di accorciare le distanze e di cercare una vittoria che purtroppo non arriva. Sul finale di partita, l’atmosfera si scalda parecchio.

Il risultato da lì in poi non cambierà. Finisce così allo Gewiss Stadium dopo che l’arbitro ha assegnato 5 minuti di recupero.

Pioli: “Non abbiamo mai sofferto la loro pressione”

Nel frattempo il tecnico del Milan Stefano Pioli si è detto soddisfatto circa il risultato della partita, pur avendo diverse osservazioni da fare soprattutto riguardo alla ripresa. Davanti ai microfoni di DAZN ha affermato: “Non siamo contenti perché abbiamo fatto una buona partita sul piano tecnico e tattico […] Avremmo dovuto essere meno frenetici nel secondo tempo, nel primo quando loro sono rimasti alti era giusto fare quello che abbiamo fatto cercando la profondità, mentre nella ripresa serviva più palleggio e manovra.

Le abbiamo provate tutte, i movimenti per creare difficoltà alla loro difesa sono stati giusti, anche se vorrei che Leao entrasse più in area”. Ha infine concluso: “La prestazione comunque c’è stata, abbiamo concesso poco all’Atalanta che è una grande squadra e ha fatto solo due tiri in porta”

Contents.media
Ultima ora