×

Sintomi Covid ma tampone negativo: le ipotesi dei ricercatori

Alcuni contagiati covid riferiscono di tamponi che inizialmente risultano negativi per poi diventare positivi quando i sintomi si affievoliscono

sintomi covid ma tampone negativo

Nell’ultimo periodo alcuni contagiati covid riferiscono di tamponi che inizialmente risultano negativi (soprattutto antigenici) per poi diventare positivi quando i sintomi si sono affievoliti. 

Sintomi covid ma tampone negativo 

“Nell’ultimo periodo tra i contagiati dal virus SARS-CoV-2 c’è chi si è accorto di una stranezza rispetto ai primi anni di pandemia: si manifestano sintomi compatibili con quelli di Covid-19 ma il tampone risulta negativo (soprattutto quello antigenico), per diventare positivo solo quando i sintomi si sono affievoliti o quando addirittura sono del tutto scomparsi”.

A comunicare questa situazione, il sito  web “Dottore, ma è vero che?” a cura della Federazione dell’Ordine dei medici (Fnomceo) che cerca di dare una spiegazione pur avvisando che restano parecchie incertezze sulle cause. ” Anche in questo caso speriamo arrivino presto le risposte, dal momento che diversi ricercatori in tutto il mondo stanno studiando l’argomento” si legge nell’articolo.

L’ipotesi più popolare tra i ricercatori

Come evidenzia la rubrica curata dal Fnomceo, “L’ipotesi più popolare tra i ricercatori è legata al comportamento del nostro sistema immunitario: si pensa che i sintomi precedano il risultato positivo ai test perché oggi il sistema immunitario si attiva molto più velocemente contro il virus” Il motivo? ” All’inizio della pandemia, infatti, i contagi avvenivano esclusivamente tra persone che non avevano mai preso prima SARS-CoV-2 e che non erano vaccinate, e il virus poteva agire indisturbato per diversi giorni nell’organismo prima che l’infezione fosse tale da essere rilevata dal sistema immunitario”.

Altre ipotesi

Ci sono però varie ipotesi evidenziate da altri studi dei quali il sito pubblica la dettagliata bibliografia. Tra questi,  alcuni hanno rilevato un minore accumulo delle particelle virali nelle cellule del naso ” rendendo più probabili i falsi negativi perché durante il prelievo con tampone non si raccoglie una quantità sufficiente per risultare positivi al test” . Inoltre, un altra causa potrebbe essere legata al maggior ricorso ai tamponi fai-da-te che  può incidere sulla qualità del risultato.

Fonte: https://dottoremaeveroche.it/posso-avere-sintomi-e-risultare-negativo-al-tampone/

Contents.media
Ultima ora