> > L'uragano Liverpool si abbatte sui blaugrana: Reds di nuovo in finale

L'uragano Liverpool si abbatte sui blaugrana: Reds di nuovo in finale

Champions League

Maledizione "remuntada" per Messi e compagni. Dopo il 3-0 dell'Olimpico, l'incubo di Anfield: catalani fuori dalla Champions.

La carica e l’atmosfera infuocata di Anfield spronano la squadra di Klopp.

Primo goal dopo 7 minuti dal fischio d’inizio, la firma è di Origi. I catalani reagiscono e impegnano più volte Alisson, pronto sui tentativi a ripetizione di Messi, Coutinho e Jordi Alba. Dopo l’intervallo, nell’arco di due minuti Wijnaldum realizza la sua doppietta più importante. Al 79′ Origi è pronto a buttarla dentro nel cuore dell’area di rigore. Il finale è un mix di tensione ed emozioni, poi il triplice fischio rende il sogno una realtà.

Il Liverpool travolge l’equipo catalano e vola in finale di Champions League. 4-0 il risultato finale.

I Reds volano in finale

Il sogno è diventato realtà per gli inglesi. Per i catalani, invece, stesso identico incubo di un anno fa, contro la Roma, quando il 4-1 dell’andata venne vanificato dal 3-0 subito al ritorno.

Georginio Wijnaldum è l’eroe a sorpresa della semifinale di ritorno tra Liverpool e Barcellona.

Il 28enne olandese è entrato in campo all’avvio del secondo tempo, per sostituire l’infortunato Robertson. Poche ore prima del big match, nel primo pomeriggio di martedì 7 maggio, sul profilo Instagram di Wijnaldum (1,9 milioni di followers, destinati a crescere esponenzialmente) sono spuntate una foto e una “story”. Il messaggio di incoraggiamento recitava: “Mai mollare!”, con allegato invito ad Anfield e ai suoi tifosi. Quando la rimonta è completata, Anfield impazzisce di gioia, i volti dei giocatori del Barça assumono le sembianze di coloro che sono soliti battere al Camp Nou.