×

Milan: Pioli chiamato a dare una svolta

Dopo appena sette giornate di campionato, si chiude l'esperienza di Giampaolo al Milan. Pronto Pioli: a lui il compito di rilanciare il Diavolo.

milan pioli

Sta accadendo di tutto nelle ultime ore in casa Milan, ma una cosa è certa: dopo appena sette giornate di campionato Marco Giampaolo è stato esonerato. Inutile la vittoria di Marassi contro il Genoa di sabato sera, la società sembra non aver apprezzato la costruzione di gioco e soprattutto il basso utilizzo dei giocatori acquistati nel corso dell’ultima sessione di mercato. Il Milan punta tutto su Stefano Pioli, fermo dallo scorso febbraio quando si dimise dalla Fiorentina (guidata ancora all’epoca dalla famiglia Della Valle).

Milan: Pioli per la risalita

Sicuramente, come evidenziato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Pioli predilige tatticamente il 4-3-3, schema che permetterebbe al Diavolo di ritrovare i suoi automatismi. Suso tornerebbe nuovamente ad essere il fulcro della manovra offensiva, Hernandez-Leao sulla catena di sinistra con il jolly Rebic.

L’ex tecnico dell’Inter ritroverà anche Lucas Biglia (tre stagioni con la Lazio) davanti alla difesa e potrà visionare da vicino Bennacer, sua vera ossessione ai tempi di Firenze. La coppia dirigenziale BobanMaldini, dopo aver puntato forte su di lui, si gioca tutto in questa stagione. Difficilmente saranno accettati nuovi errori dalla proprietà americana capeggiata dal fondo Elliott. L’annata scorsa, culminata con il quinto posto ad un solo punto dalla zona Champions, ma con la pesante eliminazione ai gironi di Europa League, è costata la panchina a Rino Gattuso. Ora, si ha la sensazione che nuovi passi falsi saranno pagati da tutti, indipendentemente dal ruolo ricoperto all’interno della società.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche