×

A un anno dalla morte di Kobe Bryant: il post della moglie Vanessa

Vanessa Bryant ricorda la morte del marito Kobe e della figlia Gigi pubblicando una lettera in un post su Instagram.

un anno dalla morte di kobe bryant

A un anno esatto dalla tragica morte del marito Kobe e della figlia Gigi, avvenuta il 26 gennaio 2020, Vanessa Bryant su Instagram pubblica in un post una lettera scritta da una delle migliori amiche della figlia: “Mi manca la mia bimba.

Ancora non mi capacito di quello che è successo. Rendi sempre orgogliosa la tua mamma”.

Vanessa Bryant, la lettera nel post

È passato un anno esatto dalla scomparsa di Kobe Bryant e della figlia Gigi, e la moglie Vanessa (che già in precedenza aveva affidato ai social lettere commoventi) li ha voluti ricordare in un post su Instagram. Questa volta la moglie di Kobe ha pubblicato una lettera scritta da un’amica di Gigi.

In descrizione alla lunga lettera, una commovente descrizione di Vanessa:

Oggi ho ricevuto questa dolce lettera da una delle migliori amiche di Gianna, Aubrey. Ti amo Aubz (come ti chiamerebbe la mia Gigi). Grazie mille per aver condiviso meravigliosamente alcuni dei tuoi ricordi della mia Gigi con me e per avermi permesso di condividerli qui sul mio profilo Instagram. La mia Gigi è INCREDIBILE e apprezzo davvero la tua premurosa lettera. Ti amo così tanto. Mi mancano così tanto anche la mia bambina e Kob-Kob. Non capirò mai perché e come sia potuta accadere questa tragedia a esseri umani così belli, gentili e sorprendenti. Non mi sembra ancora vero Kob. Gigi, rendi ancora orgogliosa la mamma. Ti amo!”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Vanessa Bryant 🦋 (@vanessabryant)

Tragico anniversario

Esattamente il 26 gennaio 2020, Kobe Bryant e la figlia Gigi sono rimasti vittime di un incidente con l’elicottero in California. L’elicottero perse quota a causa della fitta nebbia e si schiantò a terra, prendendo fuoco. In seguito gli accertamenti certificarono la presenza di Kobe e della figlia a bordo dell’elicottero.

Contents.media
Ultima ora