Tagliasiepi elettrico: le 5 migliori marche disponibili
Tagliasiepi elettrico: le 5 migliori marche disponibili
Tecnologia

Tagliasiepi elettrico: le 5 migliori marche disponibili

tagliasiepi

Avete deciso di saltare la siepe - è proprio il caso di dirlo - e mollare le vecchie forbici per un tagliasiepi elettrico? Alcuni consigli per l'acquisto.

Tagliasiepi: cos’è, e come si usa

Anche se in molti, ancora oggi, preferiscono ricorrere alle vecchie e affidabili forbici da giardinaggio, il tagliasiepi elettrico sta entrando a fare parte degli utensili di ultima – o penultima – generazione per tale precipua attività, considerati ai limiti dell’indispensabile da molti fra coloro che desiderano prendersi cura del loro giardino o del cortile antistante la loro casa. Inciso doveroso: ovvio che parliamo di una sostanziale minoranza di persone, specificamente coloro che non vivono in appartamenti e, al contrario, possono permettersi una villa monofamiliare con annesso giardino. Tuttavia, questo tipo di attrezzature si sta rivelando molto versatile, e oltre agli altri usi abitativi (ad esempio, condomini con giardino annesso) sta diventando di uso comune in ambiti tra i più disparati, dal mantenimento del decoro del verde pubblico alla cura degli impianti sportivi muniti di barriere vegetali (si pensi, ad esempio, all’atletica). Se anche voi rientrate in una di queste categorie, e avete deciso di compiere il grande passo e procurarvi sul mercato un tagliasiepi elettrico, ecco quali sono le cinque marche – e anche qualche modello – a cui dovreste rivolgervi.

Bosch

Lo storico marchio tedesco propone un assortimento di tagliasiepi elettrici prevalentemente di fascia medio-alta per quanto riguarda il prezzo.

Si tratta di prodotti estremamente versatili, in possesso di una tecnologia avanzata e soprattutto di una grande resilienza. Sopportano infatti anche sensibili sbalzi atmosferici e si adattano a siepi e formazioni erbacee tra le più disparate. I modelli sono tutti affidabili e di grande qualità, sia per quanto riguarda le prestazioni che per ciò che concerne la durata.

– Bosch AHS 45-16

Si tratta di un tagliasiepi con aspiratore e soffiatore incorporati. Il motore monofase da 220 V e 420 Watt e le lame da 450 millimetri conferiscono al prodotto un eccellente bilanciamento tra prestazioni e maneggevolezza. Quest’ultima, poi, è ulteriormente accentuata dalla leggerezza della struttura, oltre che dalle impugnature ergonomiche. La forma, poi, permette l’utilizzatore di mettere in sicurezza arti e altre parti del corpo.

– Bosch AHS 70-34

La versione superdotata e superaccessoriata del modello appena menzionato, ovviamente dal costo un po’ più impegnativo. Ma se più che un tagliasiepi siete alla ricerca di un disboscatore (per i profani, si tratta di un oggetto che esiste veramente), avete trovato – forse – quello che fa davvero per voi.

Un apparecchio del genere, con i 700 Watt di potenza e una lunghezza di taglio di 700 millimetri che lo contraddistinguono, farà la gioia di tutti gli aspiranti Edward Manidiforbice di questo mondo. E anche se non siete fan del film di Tim Burton con Johnny Depp, ma semplicemente una persona che si diverte a potare le proprie siepi due volte al mese, vi troverete bene lo stesso.

Einhell

Altro marchio proveniente dalla Germania, con un po’ meno storia di Bosch alle spalle – ma parliamo in ogni caso di un brand con oltre mezzo secolo di vita, e dunque di reputazione, dietro di sé – e purtuttavia con tanto futuro, al punto che, tra gli strumenti elettrici di precisione, per la casa e non, è tra i più ricercati sui mercati online, e non solo per quanto riguarda Amazon. Il motivo è il più antico del mondo: prezzi concorrenziali uniti a una solida fattura tecnologica e artigianale.

Di seguito, per vederci più chiaro, un paio di tagliasiepi proposti a mo’ di esempi.

– Einhell GC-EH 6055

Tra i tagliasiepi che abbiamo visionato appare come uno dei più ergonomici e sicuri, grazie alle eccellenti impugnature e allo spessore dei materiali. La potenza di 600 Watt e le ottime lame tagliate al laser assicurano risultati eccellenti anche in presenza di siepi e cespugli particolarmente resistenti. Il peso non è propriamente amichevole, ma se si è in grado di soprassedere su questo aspetto – in realtà non esattamente trascurabile – ci si assicura le prestazioni di un oggetto di lunga durata e dalle performance efficaci e durature nel tempo. Mettiamola così: è anche un ottimo strumento per fare sollevamento pesi.

– Einhell GE-EH 7067

Con i suoi 700 Watt di potenza e lame ai limiti del consentito per quanto sono taglienti, questo tagliasiepi si propone come un prodotto di gamma top, pur non possedendone i costi.

L’impugnatura ergonomica è molto simile – eufemisticamente parlando, in realtà siamo ai confini della copia conforme – a quella del modello sopra descritto, ma con un pannello di protezione ancora più efficace e performante, per un’ottimizzazione pressoché perfetta delle prestazioni. Per il resto, i 3.000 tagli al minuto parlano da soli.

Black & Decker

Terza marca, e terza marca tedesca. Si vede che, almeno per quanto riguarda i tagliasiepi, il vecchio luogo comune dell’eccellenza tedesca per quanto riguarda attrezzi a motore – non solo automobili, dunque -, elettrodomestici e tecnologia in generale, vale ancora. E in effetti, in questo caso, ciò che la reputazione del brand promette viene solennemente mantenuto in termini di efficienza, prestazioni e coefficiente di deterioramento (molto basso, ovviamente). I prodotti che segnaliamo qui sotto ne sono forse la prova più indicativa.

– Black & Decker GT5560-QS

Potenza medio-alta (ma tendente alle massime prestazioni) e un’estrema maneggevolezza, amplificata dalla relativa leggerezza della struttura – in particolare la scocca, peraltro rifinita con molta cura -, per un prodotto che proprio in virtù di una fattura niente affatto dozzinale riesce a riscattarsi in maniera oltremodo brillante dalla sua ipotetica medietà.

C’è di meglio in giro? Probabilmente sì. Anzi, diciamo pure certamente. La domanda giusta, tuttavia, è la seguente: c’è di meglio in giro per queste fasce di prezzo? E in relazione a tale quesito qualche indicazione in più in merito alla possibilità di acquistare questo prodotto, affiora in maniera repentina.

– Black & Decker GT6030-QS

Qualcosa di più di un semplice upgrade del modello precedente, questo piccolo gioiello di tecnologia e persino di design. Il costo – in ogni caso, non così clamorosamente difforme da quelli di modelli molto meno performanti – non tragga in inganno, e soprattutto non scoraggi i potenziali acquirenti, dal momento che in cambio di un leggero sforzo economico in più costoro potrebbero portarsi a casa un apparecchio in grado di rappresentare la panacea di tutti i mali in termini di prestazioni, praticità nell’uso e durata. Anche i consumi sono – parlando sempre in senso relativo, sia chiaro – vantaggiosi, a dispetto dei 650 Watt di potenza.

D’altronde, se pensiamo che altri tagliasiepi sono in grado di sprigionare una potenza maggiore, ma senza offrire prestazioni del medesimo livello, ci rendiamo conto del grande lavoro progettuale che è stato fatto con questo apparecchio.

Ryobi

Rompiamo l’egemonia tedesca in termini di tagliasiepi con un brand che viene direttamente dal Giappone, dove è stato fondato nell’ormai lontano 1943, e malgrado le turbolenze di quel periodo storico e degli anni immediatamente successivi è riuscito a imporsi con successo sul mercato. Non a caso, da sempre specializzata in utensili per la casa e il giardinaggio, questa marca si è ritagliata uno spazio sufficientemente significativo nel mercato globale, e non solo per quanto riguarda il comparto tagliasiepi. Comparto nel quale, tuttavia, riesce a prendersi qualche non trascurabile soddisfazione, con prodotti come quelli che vi presentiamo qui sotto.

– Ryobi 5133002121

Modello economico ma non per questo in grado di profondere solo prestazioni di basso livello. Tutt’altro, per una cifra contenuta questo tagliasiepi promette di accompagnarvi lungo tutte le vostre prove di giardinaggio creativo come un amico fedele. E se i prodotti tedeschi di questo comparto mettono in luce la rinnovata affidabilità degli apparecchi a motore che battono quella bandiera, questo articolo ribadisce a sua volta la non meno evidente capacità performativa degli elettrodomestici e affini provenienti dal Sol Levante. Almeno per questo tipo di prodotti, lo strapotere della Cina può attendere (e magari, nel farlo, sarà costretta, una volta tanto, ad annaspare un po’).

– Ryobi RHT7565RL

Questo è uno dei prodotti top della compagnia nipponica per quanto riguarda i tagliasiepi elettrici, e uno dei più potenti in assoluto sul mercato, se si escludono i prodotti di lusso (che in questa sede abbiamo volutamente tralasciato: d’altro canto, parliamo pur sempre di tagliasiepi, che lusso ci dovrebbe essere?). Ben 750 Watt sprigionati con generosità che, se da un lato mettono a repentaglio le bollette con dei consumi decisamente superiori ad altri articoli analoghi, dall’altro offrono prestazioni decisamente superiori alla media. La scelta, come sempre, spetta al consumatore e alla sua capacità di discernimento.

Makita

E con questo brand abbiamo definito in via ufficiale il duopolio nippo-germanico nel settore dei tagliasiepi. Ebbene sì, vengono da questi due paesi le cinque migliori case produttrici di questi peculiari attrezzi, senza troppe sorprese, né outsider, né underdog intrufolatisi all’ultimo istante nel folto del lotto di pretendenti. Nello specifico, qui parliamo di un marchio che ha da poco festeggiato i cento anni di vita e di attività, essendo nato a Nagoya nel 1915, e da sempre specializzato in attrezzature e utensileria professionale e/o domestica. Una capacità di mantenere inalterato il valore e il pregio dei propri prodotti che si è riverberato nel tempo, superando due guerre mondiali e facendo di questo marchio uno dei protagonisti assoluti della renaissance economica e tecnologica del Giappone post-bellico. Ancora oggi, il brand Makita significa tradizione e affidabilità, e i due tagliasiepi che vi proponiamo qui di seguito sono la migliore dimostrazione di tale assioma.

– Makita UH6570

Tagliasiepi di precisione, con il suo motore da 550 Watt è in grado di modellare qualsiasi cespuglio con grande accuratezza. Per una volta, la potenza sprigionata si riflette nell’accuratezza del taglio, in ossequio al vecchio adagio secondo il quale la potenza è nulla senza controllo. Prezzo leggermente superiore alla media, ma l’apparecchio vale fino all’ultimo centesimo speso.

– Makita UH7580/2

Apparecchio che rappresenta una sorta di upgrade di quello sopracitato, in ragione di una potenza del motore pari a 670 Watt. Se volete un tagliasiepi di qualità, con la forza dirompente di una sega elettrica ma molta più maneggevolezza – e, perché no, anche un occhio all’estetica, in virtù di un design asciutto, elegante e soprattutto ergonomico -, avete trovato quello che fa per voi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche