×

Tartare di Scottona richiamata per presenza di Listeria: i lotti ritirati

Tartare di Scottona richiamata, presenza di Listeria in un lotto. Ritiro dal mercato per i prodotti, l'avviso diffuso dal Ministero della Salute

Richiamato lotto di tartare di Scottona: allarme Listeria

Tartare di Scottona richiamata, Listeria in un lotto al Penny Market. Nuovo avviso di ritiro prodotti alimentari da parte del Ministero della Salute, questa volta si tratta di alcune confezioni di carne bovina.

Tartare di Scottona richiamata per Listeria 

Il richiamo è stato stato disposto in via precauzionale per l’intero lotto di tartare di Scottona, appartentente allo stesso produttore. A seguito di alcune analisi effettuate sulla carne confezionata, i sanitari hanno riscontrato la presenza del batterio Listeria monocytogenes.

Si tratta, nello specifico, di prodotti denominati “Tartare di bovino adulto Scottona” del marchio “La Filiera in Tavola”, venduti nei supermercati Penny Market.

Listeria nella tartare di Scottona, il lotto richiamato

Il lotto interessato al richiamo da parte del Ministero della Salute sono i vassoi da 200 grammi ciascuno, con scadenza fissata al 14 febbraio 2022.

Il numero del lotto è 852367, prodotto dalla ditta Juvica S.r.l. nello stabilimento di Ghemme, in provincia di Novara, con marchio di indentificazione IT J2X50 CE.

I prodotti invenduti sono già stati ritirati dai banchi frigo dei supermercati Penny market, chi avesse già acquistato una tartare di Scottona tra quelle segnalate è tenuto a non consumarla ma restituirla al punto vendita per la sostituzione o il rimborso.

Tartare di Scottona infetta, Penny Market si scusa

“Siamo spiacenti per il disagio arrecato, legato a cause non dipendenti dalla nostra volontà”, ha dichiarato un portavoce di Penny Market. Il richiamo riguarda solo i punti vendita di Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli, Emilia Romagna.

Contents.media
Ultima ora