Terremoto di magnitudo 3.1, torna la paura tra la gente - Notizie.it
Terremoto di magnitudo 3.1, torna la paura tra la gente
Cronaca

Terremoto di magnitudo 3.1, torna la paura tra la gente

terremoto
Terremoto di magnitudo 3.1, torna la paura tra la gente

Scossa di terremoto di magnitudo 3.1 nella serata di giovedì 19 aprile.

Una scossa di terremoto nella serata di oggi, giovedì 19 aprile, ha fatto tremare i cittadini che hanno sentito la terra muoversi, e hanno temuto per il peggio. La paura in questi casi è sempre immediata, soprattutto per chi non è nuovo a tale esperienza.

Terremoto di magnitudo 3.1

Per fortuna, però, oggi così non è stato. Nonostante una scossa di magnitudo 3.1, infatti, non sono stati riscontrati danni. A parte il grande spavento per i cittadini di Muccia, in provincia di Macerata, non è stato registrato alcun pericolo imminente.

Questi ultimi giorni, soprattutto in zona, sono stati piuttosto preoccupanti, perché le scosse di terremoto si sono succedute in maniera piuttosto serrata, tanto da destare un certo allarme tra la popolazione.

Poi, come spesso accade, dopo giorni più movimentati, è il caso di dirlo, ce ne sono stati altri di relativa tregua, che hanno lasciato ben sperare il raggiungimento dell’agognata calma. Purtroppo, però, così non è stato e la terra ha ripreso a tremare.

Torna a tremare la terra a Muccia

Muccia, comune marchigiano che già in passato è stato colpito dal terremoto, in questo ultimo periodo ha ripreso a rivivere antiche paure e mai sopite preoccupazioni a distanza di pochi giorni dall’ultima scossa.

Solo qualche giorno fa, infatti, ovvero lo scorso 10 aprile, la terra ha tremato.

E, dopo solo qualche ora di relativa tregua, anche nella serata di oggi, 19 aprile, alle 22.17 è stato avverito un terremoto di magnitudo 3.1. La profondità è stata di otto chilometri, e i comuni che risultano più vicini all’epicentro sono, per l’appunto, Muccia e Pieve Torina.

La scossa, seppure partita dalle Marche, è stata avvertita anche in molti comuni umbri. A quanto diffuso immediatamente dopo aver avvertito la scossa, allo stato attuale non sarebbero stati registrati danni a persone o cose, pur avendo il terremoto provocato una tensione tangibile tra i cittadini, già provati dalle scosse registrate alcuni giorni fa.

terremoto

Muccia colpita ancora una volta

Così come indicato, solo qualche giorno fa Muccia era già stato teatro di un episodio analogo, seppure la scossa di allora era stata decisamente più forte, e aveva provocato danni tangibili, quale il crollo del piccolo campanile di una Chiesa del ‘600, ovvero Santa Maria di Varano.

Preoccupati, naturalmente, gli abitanti di tutta la zona.

Uno di loro, che ha rilasciato un’intervista subito dopo i fatti della scorsa settimana, ha raccontato di aver sentito una botta così forte tanto da farli saltare fuori dal letto.

È difficile, ovviamente, vivere in un perenne stato di agitazione, ci sono stati danni ingenti, i cittadini convivono con scosse continue, così forte come da tanto non si sentivano. Per fortuna, come alcuni dicono, hanno consegnato le casette, nonostante questo, però, la paura è tanta lo stesso. C’è gente in strada, alcuni vorrebbero andare via, comincia ad essere una situazione difficile da vivere.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche