Torino, studenti picchiati da militanti Blocco Studentesco
Torino, studenti picchiati da militanti Blocco Studentesco
Torino

Torino, studenti picchiati da militanti Blocco Studentesco

Torino

Aggressione ai danni di alcuni studenti da parte di militanti del Blocco Studentesco fuori dall'Istituto Colombatto di Torino.

Alcuni studenti sono stati aggrediti da militanti del Blocco Studentesco fuori dall’Istituto Colombatto di Torino. I ragazzi, infatti, erano usciti per allontanare il gruppo di estrema destra che aveva organizzato fuori all’Istituto un volantinaggio e che in quel momento stavano manifestando. Gli studenti sono stati accolti dai militanti con pugni e spintoni, rendendo necessario l’intervento da parte dei carabinieri. Fortunatamente, nonostante le tante persone coinvolte nella rissa, non si sono registrate feriti nel corso degli scontri. Identificati tutti i militanti del Blocco Studentesco coinvolti.

Aggressione all’Istituto Colombatto di Torino

Aggressione ai danni di alcuni studenti, che sono stati letteralmente picchiati da militanti del Blocco Studentesco fuori dall’Istituto Colombatto di Torino. In particolare, le tensioni tra gli studenti della scuola (soprattutto quelli attivi nel collettivo) e i ragazzi di destra è scattata proprio poco prima del suono della campanella, nel momento in cui i giovani antifascisti sono usciti dall’Istituto per allontanare il gruppo di estrema destra che aveva organizzato un volantinaggio e che in quel momento stava manifestando.

Gli alunni, nel loro tentativo di allontanare i militanti di Blocco Studentesco, hanno cominciato ad intonare cori e lanciare slogan proprio contro la presenza fascista all’esterno della scuola.

Questo tentativo da parte degli alunni, secondo quanto riportato dal Last laboratorio Studentesco, non ha fatto altro che scatenare la rabbia da parte del Blocco Studentesco. Tramite un comunicato scritto proprio dal Last Laboratorio Studentesco si può leggere che professoresse e studenti antifascisti hanno deciso di allontanarli perchè non vogliono che gli ideali fascisti entrino all’interno della scuola. La reazione dei militanti ai cori è stata quella di accoglierli con spintoni e pugni. “Non possiamo accettare queste violenze”, prosegue il comunicato.

Il comunicato degli studenti

Secondo il parere degli studenti, la scelta di protestare e manifestare proprio nella giornata di oggi è stata provocatoria: “Oggi al Colombatto si sono presentati, a pochi giorni dalla giornata della memoria, i fascisti. Gli stessi che predicano odio, gli stessi che insultano e picchiano immigrati e omosessuali.

Nessuno spazio per i fascisti nelle scuole”, conclude poi la nota degli alunni. Per riportare la calma e per cercare di capire cosa fosse successo è stato necessario anche l’intervento da parte dei carabinieri.

La rissa è scattata poco dopo le otto ed ha visto protagonisti quindici persone tra esponenti del Blocco Studentesco e giovani antifascisti. Nonostante le tante persone che sono rimaste coinvolte nella rissa, fortunatamente non si sono registrati feriti. L’arrivo delle forze dell’ordine ha riportato la calma, facendo disperdere le persone coinvolte nella rissa. Gli antifascisti infatti si sono subito allontanati dal luogo in cui è avvenuto il litigio, mentre i giovani del Blocco Studentesco sono stati subito identificati. Non sono stati però rinvenuti oggetti atti per offendere.

Detto dei giovani studenti, per il momento non è stata presa alcuna posizione in merito a quanto successo da parte del Blocco Studentesco.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Wonderbox Italia S.R.L. 3 Giorni Da Favola In Europa
299.9 €
Compra ora
Beafon C50 Classic Line Dual-SIM Bianco - White
32 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
52.43 €
Compra ora
Vileda Robot Aspirapolvere VR 301
169.9 €
Compra ora