×

Efe Bal: la trans nuda per protesta a Linate

La trans Efe Bal ha protestato nuda a Linate per regolarizzare la prostituzione in Italia

default featured image 3 1200x900 768x576

Primo maggio di protesta in toni osè per Efe Bal, la trans più nota d’Italia, che da anni lotta per rendere regolare la prostituzione. La trentanovenne di origini turche, ma con cittadinanza italiana, si è spogliata sull’aereo che l’ha riportata da Bruxelles e Milano ieri mattina, lunedì primo maggio.

A raccontare la vicenda è stata lei stessa sul suo profilo Facebook. Appena atterrata sul suolo di Milano, ha postato una sua foto in volo senza reggiseno.

Efe si è attardata sull’aereo per quasi un’ora, impedendo al velivolo di ripartire. Prima è rimasta a seno nudo sul volo che da Bruxelles giungeva a Milano, tra lo sconcerto e la curiosità dei passeggeri. Poi è restata per un’ora seduta sui sedili, quando gli altri passeggeri erano già scesi.

Infine, sempre senza vestiti a eccezione degli slip, si è accomodata all’aeroporto di Linate. Seduta serenamente tra i viaggiatori in partenza… I quali cercavano distrazioni guardando sugli schermi gli orari dei loro voli… Bal aveva indosso solo gli slip e riportava la scritta 1/05/2017 sul seno.

IMG 8409 pixel MGTHUMB INTERNA

La trans non è per nulla nuova a questo tipo di performance. Con un largo seguito di ammiratori, Efe Bal ha fatto dello spogliarello improvvisato in diverse circostanze e in luoghi pubblici un stampo di fabbrica. Una sorta di auto-promozione, sempre comunque in maniera totalmente gratuita. Se non fosse per le conseguenze penali e le spese legali che si trova ogni volta a dover sostenere.

Efe Bal, la trans che lotta per la regolarizzazione della prostituzione in Italia

Lo scopo della trans è sempre quello di ottenere la regolarizzazione della prostituzione in Italia, pagando le tasse come tutti gli altri lavoratori. Per questo motivo ha scelto la data del 1° maggio. In aereo si è scattata un selfie che ha poi postato sulla sua bacheca Facebook. “Ho il seno nudo. Per non essere bloccata da facebook ho dovuto censurare. Ccco come ero nel volo da Bruxelles a Milano!”. Ha fatto quindi poi notare la scritta tracciata sul petto con il rossetto: 1/5/17. Sempre su Facebook la trans ha reso pubblico anche il verbale con cui la Polizia di Stato l’ha identificata. E ha ricevuto i complimenti dei suoi fan per il “coraggio” dimostrato.

Efe Bal nuda a Linate

A spiegare i motivi del gesto è stata dunque la stessa trentanovenne, al grido di “Regolarizziamo la prostituzione”. Si tratta di una richiesta che lei ha voluto rifare, a modo suo, appositamente durante il giorno della festa nazionale dei lavoratori. I militari intervenuti hanno denunciato Efe Tal per interruzione di pubblico servizio e per atti osceni in luogo pubblico.

La stessa Efe Bal ha commentato: “Bisogna ricordarsi che in tutte le mie manifestazioni ho preso sì diverse denunce, ma nessuno mai si è fatto del male”. E ancora: “La gente che pensa che faccio tutto per pubblicità mi fa ridere. Come se io avessi bisogno di pubblicità per trovare i clienti! Qui si deve parlare solo del mio coraggio. Fino ad ora nella storia italiana nessuno sia era mai spogliato in un aereo a diecimila chilometri da terra per chiedere i suoi diritti e per un riconoscimento sociale”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora