×

Treviso, uomo trovato morto in casa dopo 10 giorni: corpo sbranato dai suoi cinque cani

Un uomo di 56 anni è stato trovato morto nella sua casa in provincia di Treviso: il corpo è stato dilaniato dai suoi cinque cani.

Uomo trovato morto in casa a Treviso

Tragedia a Vittorio Veneto, comune in provincia di Treviso, dove un uomo è stato trovato morto in casa a dieci diorni dal decesso: il cadavere è apparso sfigurato e dilaniato dai morti dei suoi stessi cani che, dopo averlo vegliato, lo hanno sbranato.

Uomo trovato morto in casa a Treviso

Secondo le prime ricostruzioni Giovanni Prati, questo il nome della vittima di 56 anni, sarebbe morto a causa di un malore. A dare l’allarme è stata la sorella, preoccupata perché da qualche tempo non riusciva a contattarlo. Quando i Carabinieri della stazione di Vittorio Veneto e i Vigili del Fuoco, da lei allertati, sono entrati nell’abitazione dell’uomo, si sono trovati davanti un cadavere pieno di ferite causate certamente da morsi di animali.

Secondo un primo esame esterno del corpo, a provocarle sarebbero stati i tre meticci e i due boxer che vivevano con lui e che, rimasti senza nessuna possibilità di procacciarsi del cibo in altro modo, si sarebbero cibati con parte dei suoi resti.

Uomo trovato morto in casa a Treviso: disposta l’autopsia

La Procura di Treviso ha aperto un fascicolo d’inchiesta per fare luce sul fatto e nei prossimi giorni sarà svolta un’autopsia che dovrà chiarire sia a quando risale il decesso che le effettive cause.

I cani, tutti in buono stato di salute ma dal temperamento fortemente aggressivo (è stato necessario procedere alla sedazione per poterli portare via), sono stati affidati ai volontari dell’Enpa che dovranno ora occuparsene.

Contents.media
Ultima ora