×

Ucraina, intera famiglia sterminata mentre cerca di scappare dai russi: il figlio ascolta al telefono

Una famiglia composta da cinque persone, tra adulti e bambini, è stata sterminata a Nova Kachovka, nel Sud del Paese.

Ucraina famiglia sterminata

Un’intera famiglia è stata sterminata mentre cercava di fuggire dagli invasori russi. Un figlio era al telefono proprio con sua madre quando ha sentito le urla e poi gli spari. La tragedia che testimonia la crudeltà più infima dell’assurda guerra in Ucraina è avvenuta nel Sud del Paese, a Nova Kachovka, non lontano da Kherson, la prima grande città caduta in mani russe da quando è scoppiato il conflitto.

Ucraina, famiglia sterminata: il figlio sente tutto al telefono

Irina Alexandrova Fedko, 27 anni, i figli Sofia Olehivna di 6 anni e Ivan Olegovic, ancora neonato, i suoceri Anna Vasylivna e Oleg Ivanovic, entrambi di 56 anni: sono loro le vittime dello sterminio perpetrato per mano delle forze armate russe a Nova Kachovka. Il marito della donna, il trentenne Oleg Fedko, si è salvato. L’uomo è un poliziotto ed era rimasto in città a prestare servizio.

Stando a quanto emerso dal racconto del figlio dei due 56enni, che era al telefono con la madre al momento dell’omicidio, sarebbero stati i proiettili russi a uccidere i suoi familiari e non un bombardamento. Infatti, Denis Fedko – il figlio al telefono – a un certo punto ha sentito urlare sua madre e i suoi nipoti.

“Come potete farlo?”: sono state queste le ultime parole pronunciate dalla madre. Poi il rumore degli spari. “Ho sentato Ivan piangere. Poi altri spari, poi silenzio. Poi altri spari, almeno due o tre colpi. Penso li abbiano finiti”.

Contents.media
Ultima ora