×

Ucraina, stupri anche su ragazzi e uomini: violenze per strategia del terrore

Tra le presunte vittime di abusi da parte dei soldati russi in Ucraina ci sono anche uomini e ragazzi, oltre alle donne.

Soldati russi

I presunti stupri in Ucraina non stanno avvenendo solo sulle donne del Paese, ma anche su ragazzi e uomini

Ucraina, stupri anche su ragazzi e uomini: violenze per strategia del terrore

Non solo le donne sarebbero vittime dei presunti stupri di guerra in Ucraina, ma anche gli uomini e i ragazzi. Si stanno raccogliendo molte testimonianze e molte prove. Per il momento sono stati analizzati decine di casi di violenza sessuale e sono state aperte inchieste. A rendere nota questa strategia del terrore è l’Onu. “Abbiamo ricevuto rapporti, non ancora verificati su casi di violenza sessuale contro uomini e ragazzi” ha annunciato Pramila Patten, rappresentante speciale delle Nazioni Unite nel corso di una conferenza stampa a Kiev.

Ha spiegato che per questo tipo di violenza è difficile raccogliere informazioni in quanto i sopravvissuti sono più timorosi a denunciare lo stupro rispetto alle donne

La strategia del terrore

Iryna Venediktova, procuratore generale dell’Ucraina, ha confermato che il suo ufficio ha raccolto decine di rapporti di violenza sessuale da parte delle truppe russe contro uomini e donne di tutte le età, dai bambini agli anziani. Ha dichiarato che Mosca ha deciso di usare lo stupro come una strategia deliberata.

Un sistema tristemente conosciuto per terrorizzare i civili” ha spiegato. A Bucha sono ancora al lavoro i commissari per i diritti umani che stanno analizzando gli episodi di donne violentate e poi uccise. Lyudmila Denisova ha documentato ufficialmente i casi di 25 donne che sono state tenute in uno scantinato e violentate. I medici forensi sono ancora alle prese con gli esami autoptici su altre donne sepolte nelle fosse comuni.

Ci sono prove certe del fatto che sono state violentate. L’Onu lavorerà con le autorità ucraine per fornire sostegno psicologico ai sopravvissuti.

Contents.media
Ultima ora