> > Ue, price cap al gas a 180 euro: trovato l’accordo. La minaccia di Mosca: ...

Ue, price cap al gas a 180 euro: trovato l’accordo. La minaccia di Mosca: “Inaccettabile, reagiremo”

price cap gas accordo

L’Unione europea ha trovato l’accordo sul price cap al gas. La notizia è stata contestata dalla Russia e accolta con favore dal premier Meloni.

È stato trovato l’accordo al price cap al gas, fissato a 180 euro a megawattora in accordo con i ministri dell’Energia dei Paesi Ue.

La notizia ha provocato l’immediata reazione della Russia.

Ue, price cap al gas a 180 euro: trovato l’accordo

L’Unione Europea ha raggiunto l’intesa sul price cap al gas, fissato a 180 euro a megawattora. Secondo quanto riferito da fonti europee, l’accordo politico sul tetto al prezzo del gas è stato trovato durante la riunione del Consiglio Affari Energia alla quale hanno partecipato, appunto, i ministri europei dell’Energia a maggioranza qualificata.

Il nodo sul price cap è stato sciolto nel momento in cui anche la Germania, dopo lunghe trattative, ha espresso parere favorevole, votando a favore dell’iniziativa. L’Ungheria, invece, ha votato contro la misura mentre Austria e Paesi Bassi hanno deciso di astenersi.

La minaccia di Mosca all’Ue: “Inaccettabile, reagiremo”

La diffusione della notizia ha innescato l’immediata risposta della Russia che ha bollato come “inaccettabile” l’accordo dell’Unione europea sul price cap del gas.

A riferirlo è stato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, citato dalle agenzie di stampa russe.

Peskov ha anche giudicato l’intesa una “distorsione del mercato” e ha preannunciato “una reazione” da parte di Mosca, sulla falsariga di quanto già accaduto con il price cap al petrolio.

Accordo in Ue sul price cap al gas: la reazione di Giorgia Meloni

Il raggiungimento dell’accordo sul tetto al prezzo del gas è stato commentato con favore anche dal presidente del consiglio Giorgia Meloni.

In occasione della sua partecipazione alla cerimonia per la festa Hanukkah organizzata al museo ebraico di Roma, il premier ha affermato: “Vengo qui con una piccola, grande vittoria, più grande che piccola: siamo riusciti in Europa a spuntarla sul tetto del prezzo del gas. È una battaglia che molti davano per spacciata e l’abbiamo portata a casa. La volontà e la consapevolezza parte sempre da una cosa: essere consapevole di chi sei ed essere fiero di chi sei.

Quando hai quella consapevolezza, hai la capacità di raccontare qualcosa di più e di insegnare e di imparare dagli altri”.

Sull’intesa, è intervenuto poi il ministro dell’Energia italiano, Gilberto Pichetto Fratin, che ha twittato: “Il Consiglio Energia ha approvato il tetto al prezzo del gas. È la vittoria dei cittadini italiani ed europei che chiedono sicurezza energetica. È la vittoria dell’Italia che ha creduto e lavorato per raggiungere questo accordo”.