×

USA, 19enne va all’ospedale per una presunta appendicite, scopre di essere incinta e partorisce

Usa, ricoverata per appendicite, scopre di essere incinta, l'incredibile storia della 19enne Nadia Rhoads: "Sono rimasta scioccata, ma ora mi sento mamma".

Ricoverata per appendicite, scopre di essere in travaglio

Usa, va in ospedale per una sospetta appendicite e torna con un neonato: la 19enne Nadia Rhoads non sapeva di essere incinta.

Usa, 19enne ricoverata per presunta appendicite scopre di essere incinta

È incredibile la storia di Nadia Rhoads, adolescente dell’Ohio, USA, recatasi in ospedale dopo aver avuto forti crampi al fianco e alla schiena.

Sospettava un’appendicite, ma era completamente ignara del fatto che fosse incinta.

La vita di Nadia e del suo fidanzato Brad O’Donnell è cambiata radicalmente il 22 dicembre, quando lui l’ha portata di corsa in ospedale: la diciannovenne era entrata in travaglio ed era dilatata di otto centimetri.

Usa, 19enne ricoverata per presunta appendicite scopre di essere incinta, Nadia: “sono rimasta scioccata”

Nadia era totalmente all’oscuro della gravidanza poiché utilizzava costantemente contraccezioni e non era aumentata di peso.

“Mi hanno controllato un po’, poi mi hanno fatto fare un test di gravidanza e hanno scoperto che ero incinta”, ha raccontato Nadia. “Penso che tutti quando fanno un test di gravidanza diventino un po’ nervosi, ma io ero tipo ‘Prendo la pillola anticocezionale, è impossibile‘”.

“Sono rimasta sorpresa e scioccata, soprattutto perché ero già in travaglio, quindi non c’era tempo per preparare nulla”, ha spiegato la giovane.

Usa, 19enne ricoverata per presunta appendicite scopre di essere incinta, Nadia: “ora mi sento mamma”

“Mi ci sono voluti alcuni mesi per sistemare tutto e sentirmi una mamma. Ma ora mi sono sicuramente adattata e mi diverto, mi sento una mamma adesso”.

Dopo 14 estenuanti ore di travaglio, Delaney Mae O’Donnell è nata ed è pronta per tornare a casa dalla sua famiglia e dai tre gattini.

Contents.media
Ultima ora